Giugno, 2024

22giu17:3020:00V Memorial dedicato a Dino Di Michelangelo a Chieti

Quando

(Sabato) 17:30 - 20:00

Dove

Chieti

Chieti - 66100 Chieti (CH)

Informazioni sull'evento

L’appuntamento del quinto Memorial dedicato a Dino Di Michelangelo, il poliziotto teatino scomparso a seguito della tragedia di Rigopiano, quest’anno sarà al campo di Sant’Anna, sabato 22 giugno alle ore 17.30 con l’amichevole fra la squadra storica del Sacro Cuore e quella del Resto di Chieti. Alla presentazione c'erano il sindaco Diego Ferrara, l’assessore allo Sport Manuel Pantalone, il fratello Alessandro e il nipote Francesco, con loro il promotore e sostenitori della manifestazione Gianluca Orsini e Pierluigi Tacconelli.

Questo evento indica in modo inequivocabile lo spirito di appartenenza a una comunità – così il sindaco Diego Ferrara - . Chieti riconosce i suoi elementi migliori attraverso un ricordo perenne che si accresce e avvalora ogni anno. L’entusiasmo che circonda il memorial significa che non è solo un anniversario, ma l’esigenza di ricordare materialmente questo concittadino scomparso tragicamente e troppo presto. Dino sarà sempre presente alla commemorazione ufficiale, perché nel nostro ricordo è come se non fosse mai scomparso. L’immane tragedia che ha posto fine alla vita di Dino e di sua moglie, associata alla scomparsa anche del padre, Francesco Di Michelangelo, a distanza di tempo hanno toccato in modo forte una famiglia, ma anche questa istituzione che sarà sempre presente per ricordare lui e quello che è stato”.

“Siamo emozionati da un evento che nasce per continuare la passione e il ricordo di Dino Di Michelangelo – aggiunge l’assessore allo Sport Manuel Pantalone - . L’appuntamento del quinto Memorial dedicato a Dino Di Michelangelo, approda stavolta al campo di Sant’Anna, frequentato da lui da giovane e oggi in via di riqualificazione, abbiamo avuto circa 700mila euro di fondi dal Dipartimento sport della Presidenza del Consiglio per interventi che stanno per partire e siamo lieti di restituire l’evento a quel luogo. Si giocherà sabato, dopo aver celebrato il ricordo della passione di Dino, condivisa con la famiglia e i tanti amici del quartiere

Vogliamo ricordare Dino e far capire cosa lui continua ad alimentare, attraverso amici che lo hanno amato e lo amano – aggiunge il fratello Alessandro Di MichelangeloLa partita e la giornata che gravita intorno non è un momento di dolore, ma è una specie di rinascita, perché lo rivedremo, mentre i suoi amici giocheranno. Ringraziamo l’Amministrazione che nonostante i problemi che sta vivendo per via del dissesto ci sta vicino e ha dato spazio all’evento. Questo memorial ci riempie di gioia, sarà una giornata che ci farà battere il cuore, perché vedere i nostri figli giocare per lui, significa che Dino ha seminato bene. Ringrazio i promotori dell’evento, ricordo bene quando, appena successa la tragedia, con tutti gli amici del quartiere Sacro Cuore, ci siamo riuniti per condividere il dolore e la presenza. Da quel giorno siamo diventati davvero fratelli, come erano loro due, legati da sempre”.

“Siamo già al quinto memorial, gli anni sono passati e la memoria collettiva di Dino cresce nella cittàGianluca Orsini, organizzatore - . Ringraziamo l’Amministrazione per la collaborazione dedicata all’evento. Si tratta di una sfida di calcio fra amici e la giornata parte alle 8.30 con la celebrazione di una messa in suo onore nella nostra chiesa di Sant’Antonio Abate, da lì ci sposteremo al monumento voluto per ricordarlo e poi al cimitero per salutarlo e a seguire sarà replicato anche il passaggio al ristorante Fattoria Di Renzo, dove si passava con Dino quando giocavamo con la squadra del Virtus Dangiò Sacro Cuore. Un tempo andavamo all’hotel Dangiò per fare il ritiro prima della partita, non essendoci più l’hotel, restiamo comunque in zona al Sacro Cuore, il nostro quartiere. La conclusione della giornata sarà la partita al campo di Sant’Anna alle 17.30”.