Maggio, 2024

31mag17:0019:30Lea Contestabile con "L'Arte Morbida" al Centro Commerciale L'Aquilone

Lea Contestabile

Quando

(Venerdì) 17:00 - 19:30

Dove

Centro Commerciale L’Aquilone

Via Campo di Pile, 67100 Nucleo Industriale Pile AQ

Informazioni sull'evento

A chiudere l’ottavo e ultimo evento di questo primo ciclo della riuscitissima rassegna culturale “L’Aquila Cult” del Centro Commerciale L’Aquilone, sarà l’artista Lea Contestabile con “L’Arte Morbida”.

Ci si chiedeva come fosse possibile parlare di cultura in un frequentatissimo centro commerciale e invece l’esperimento è andato oltre ogni aspettativa. Ad ogni incontro è come se si creasse un’isola magica che estrania da tutto il resto, dove si ritrova il gusto dello stare insieme e di aprire la mente alla bellezza.

A parlare della bellezza dell’arte, venerdì 31 maggio alle ore 17:00, sarà Lea Contestabile, un nome caro agli aquilani che ormai risuona a livello internazionale.

L’ultima esposizione The Land of Intersections, a febbraio a Pechino, presso lo Spazio InShang, a cura della Galleria AAIE, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura a Pechino e l’Ambasciata italiana in Cina.

Sarebbe troppo lungo raccontare la straordinaria carriera di quest’artista versatile, contemporanea, le sue opere si trovano in musei nazionali e internazionali. Già docente all’Accademia di Belle Arti dell’Aquila, la sua attività nel mondo dell’arte si realizza parallelamente tra ricerca personale e impegno nell’ideazione e realizzazione di progetti, manifestazioni, workshop e laboratori per e con il MuBAq che fonda nel 2005 e costruisce a Fossa (Aq) dopo il terremoto. Crea libri d’arte, video e spettacoli, sperimentando ogni tipo di commistione di linguaggi insieme a scrittori e musicisti…

Lea Contestabile si racconterà piacevolmente al pubblico di L’Aquila Cult, in stretto dialogo con Antonio Gasbarrini, autorevole critico d’arte, nonché giornalista e saggista.

Una serata multimediale d’arte d’avanguardia con proiezioni video come “Giocando con i ricordi”, “Atelier” “Il sentimento del tempo” “Il giardino della memoria”, “Un paese ci vuole” , “Videoportait/Lea” …

Di particolare intensità saranno le letture di poesie con Alessia Olivieri, Guendalina Di Sabatino, Anna Maria Giancarli, George Popescu e Massimo Pamio.

L’incontro prevede inoltre la presenza degli animatori di L’Aquila Cult, in primis Valentina Bianchi, direttrice del Centro Commerciale l’Aquilone che ha sposato la formula e poi i promotori: Angelo De Nicola, Paolo del Vecchio e Francesca Pompa, che hanno curato e coordinato tutti gli appuntamenti.