Giugno, 2024

04giu18:3020:00"Autotomia", talk di Verini in dialogo con Anversa e Guerisoli

autotomia

Quando

(Martedì) 18:30 - 20:00

Dove

Fondazione La Rocca Pescara

Via R. Paolucci, 71, 65121 Pescara PE

Informazioni sull'evento

Nell’ambito della mostra personale di Ludovica Anversa "Autotomia", martedì 4 giugno alle ore 18:30 Fondazione La Rocca presenta un talk con Saverio Verini, direttore dei Musei Civici di Spoleto e curatore indipendente, in dialogo con l'artista e Francesca Guerisoli.

Nel corso della serata, i relatori tracceranno alcune chiavi di lettura della giovane pittura contemporanea fornendo il quadro di riferimento per la lettura dell’opera di Ludovica Anversa, che si confronterà con il pubblico sui caratteri della propria ricerca.

L’incontro sarà l’occasione per visitare insieme alla curatrice e all’artista la mostra "Autotomia", allestita presso Fondazione La Rocca fino 15 giugno 2024. La mostra, a cura di Francesca Guerisoli e con un testo critico di Sofia Silva, presenta 23 tele a olio e disegni, realizzate dall’artista nell’ultimo anno. Un senso di continua metamorfosi, distacco, di stato intermedio percorre tutte le opere in mostra. Come quegli animali che perdono volontariamente una parte di sé, anche noi pratichiamo l’autotomia, per superare un trauma o per mostrare alla società la nostra faccia più accettabile. Le figure nei dipinti in mostra abitano spazi non narrativi nei quali il corpo emerge come entità permeabile e ricettiva. Ludovica Anversa indaga le immagini nella loro precarietà e intende generare un senso di vulnerabilità che sfuma i confini tra ciò che è percepito e ciò che è visto.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Biografie

Ludovica Anversa (1996) vive e lavora a Milano. Ha studiato Pittura e Arti Visive alla NABA (Nuova Accademia di Belle Arti di Milano). Ha partecipato alle residenze di Manifattura Tabacchi, Firenze (2020) e Palazzo Monti, Brescia (2020). Le sue mostre includono: MAC Museo d’arte contemporanea, Lissone (2023), Galleria The Address, Brescia (2023), Galleria Massimo Minini (2022), New Galerie, Parigi (2022), ArtNoble, Milano (2021), Galleria Renata Fabbri, Milano (2021), Mana Contemporary, Jersey City (2020), Fondazione Adolfo Pini, Milano (2018). Nel 2021 è stata la vincitrice del Premio Francesco Fabbri per le Arti Contemporanee. "Autotomia" è la sua prima mostra personale.

Francesca Guerisoli, dottore di ricerca in sociologia della cultura e diplomata alla Scuola di specializzazione in Storia dell'arte contemporanea, studia il rapporto dell'arte con la dimensione sociale, la museologia del contemporaneo, le nuove tendenze artistiche. È direttrice artistica di Fondazione La Rocca, del costituendo Museo Diffuso di Lentate sul Seveso e di Fondazione Pietro e Alberto Rossini. Collabora al programma curatoriale della Fondazione La Quadriennale di Roma e insegna all'Università di Milano Bicocca. Ha curato decine di mostre e nuove produzioni, tra cui - con Fondazione La Rocca - il progetto di Eugenio Tibaldi per il Padiglione Italia alla Biennale di Malta 2024 e la personale di Daniela Comani. Ha pubblicato numerosi saggi divulgativi e accademici, oltre a testi critici in cataloghi di mostre. Ha scritto per "Il Sole 24 Ore", "Arte e Critica", "Alfabeta2" e attualmente è membro del comitato editoriale e contributor di “Quaderni d'arte italiana”, Treccani.

Saverio Verini è curatore di progetti espositivi, festival, cicli di incontri legati all’arte e alla cultura contemporanea. Ha collaborato con istituzioni quali La Galleria Nazionale, Istituto Italiano di Cultura di Parigi, Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci, MACRO, Quadriennale di Roma, Accademia di Francia a Roma - Villa Medici, American Academy in Rome, Fondazione Memmo, Fondazione Ermanno Casoli, Civitella Ranieri Foundation, la fiera ArtVerona. Attualmente è direttore dei Musei Civici di Spoleto. Collabora con la rivista Artribune e scrive testi critici in occasione di mostre personali e collettive in musei, gallerie private e altri spazi espositivi. Nel 2018 ha pubblicato per Postmedia Books la monografia Roberto Fassone. Quasi tutti i racconti; è inoltre autore de La stagione fatata, edito da Castelvecchi nel 2022, saggio sul rapporto tra infanzia e arte contemporanea italiana.