Valle del Giovenco-Andria 1-1: Doumbia risponde a Choutos

vdgPESCINA – Pareggio casalingo per gli uomini di mister Bonetti contro l’Andria, diretta concorrente per la lotta alla salvezza. Partenza di stampo marsicano con Berra che al 9′ minuto cerca Choutos che viene anticipato da Mennella poi la risposta degli ospiti con Sy che al 12′ calcia da posizione interessante su Bifulco che respinge di pugni. Poco dopo al 18′ l’episodio che decide il match: Di Berardino e Dionigi vengono a contatto e l’arbitro punisce, un pò troppo severamente il difensore biancoverde con l’espulsione diretta.

I padroni di casa però non si tirano indietro ed offrono un buon primo tempo condito da alcune offensive pericolose con Franciel, Molinari e Choutos. Lo stesso attaccante greco sblocca il match al 37′ grazie ad un calcio di rigore concesso per atterramento di Molinari. Immediata risposta dell’Andria con Sy, bravo Bifulfo a salvare la porta.

Nella ripresa sono gli ospiti a meritare il pari approfittando dell’uomo in più e con gli abruzzesi attenti a coprirsi e a non lasciare spazi per la manovra. Al 20′ l’azione del pari con Doumbia che al termine di un’azione manovrata calcia nell’area piccola a rete. Ancora Bifulco protagonista nel finale con gli ospiti intenti a conquistare l’intera posta. Alla fine il pareggio sembra il risultato più giusto e rappresenta un buon punto per gli uomini di Bonetti che nel prossimo turno affronteranno la più quotata Reggiana.

TABELLINO:

PESCINA (4-4-2): Bifulco 7; Birindelli 6, Molinari 7, Di Berardino 5.5, Cesar 6.5; Bettega 6,5, De Angelis 6,5, Berra 6, Rebecchi 7 (34’ st Cruciani s.v.); Franciel 6 (1’ st Pomponi 6.5), Choutos 6.5 (23’ st Locatelli 6). A disp. Merletti, Laboragine, Luzi, Cipolla. All. Bonetti 5
ANDRIA (4-4-2): Mennella 6; Ceppitelli 6 (1’ st Giorgetti 6.5), Pomante 6, Sibilano 5, Di Simone 5.5; Iennaco 5.5 (35’ st Ottobre 6), Pierotti 6.5 (31’ st Rizzi 6.5), Paolucci 6, Anaclerio 6; Sy 6.5, Doumbia 7. A disp. Pazzagli, Goisis, D’Allocco, Braca. All.: Papagni 6

Reti: pt 37’ Choutos rig., 19’ st Doumbia

Arbitro: Carbone di Napoli

Ammoniti: Di Simone, Iennaco, Doumbia.

Espulsi: 19′ p.t. Di Berardino per gioco violento.

Angoli: 1-9.

Recupero: 1 minuto nel primo tempo e 4 minuti nel secondo tempo

Note: spettatori 713, per un incasso di 4309 euro.