Un’estate tra i parchi: cultura dell’ambiente per ragazzi e bambini

Di seguito riportiamo il Comunicato Stampa dell’iniziativa promossa dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con Wwf Italia, Marevivo, Legambiente e il Cts per fa conoscere le meraviglie della nostra penisola nel periodo estivo. Previste delle agevolazioni per i ragazzi dai 6 ai 14 e per i ragazzi colpiti dal sisma.

“E…state nei parchi” gratis per 300 aquilani

La scadenza per le domande è fissata al 19 giugnoestateneiparchi

Pescara, 7 giugno 2009 – È on line il bando “E…state nei parchi”, un’esperienza pilota promossa dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con Wwf Italia, Marevivo, Legambiente e il Cts.

Trecento ragazzi dai 6 ai 14 anni, in egual misura tra Nord, Centro e Sud Italia, avranno l’opportunità di passare l’estate nelle strutture delle associazioni a contatto con la cultura della natura e del mare, nei parchi nazionali e nelle aree marine protette. Per Legambiente i Cea coinvolti sono: Mulino delle Cortine (Foreste Casentinesi), Arcipelago Toscano (Isola d’Elba), Frignoli (Parco Nazionale Appennino Tosco-emiliano). I partecipanti ai soggiorni potranno beneficiare di una riduzione della quota di partecipazione, in funzione del reddito familiare, variabile dal 20% al 50% del costo.

Altri 300 posti saranno inoltre riservati ai ragazzi aquilani provenienti dalle aree colpite dal sisma, i quali saranno ospiti del Ministero. Saranno divisi equamente tra i Cea Il grande Faggio (Pretoro-Parco Nazionale della Majella), Fillide (Amandola-Parco Nazionale dei Monti Sibillini) e Scuola Verde (Isola del Gran Sasso-Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga).

Il bando è disponibile su www.legambientescuolaformazione.it. Le domande devono pervenire entro il 19 giugno.

Per informazioni: Legambiente Scuola e Formazione, tel. 06.86268350 fax 06.23325782; scuola.formazione@legambiente.eu