Torna Natalino e riapre via Firenze a Pescara

PESCARA – Si comincia a sentire a Pescara  la magica atmosfera natalizia  da oggi, 8 dicembre, infatti sono state accese le luminarie, è tornato per il terzo anno consecutivo ‘Natalino’, il Trenino di Natale che sino al prossimo 10 gennaio trasporterà grandi e piccini lungo le vie del centro cittadino per lo shopping della tradizione o semplicemente alla scoperta della città, ma soprattutto è ripreso   il passeggio in via Firenze.

Puntualmente riconsegnato infatti ai  pescaresi  il primo tratto dell’asse viario già riqualificato, compreso tra corso Umberto e via Trento, con le panchine nuove e i nuovi impianti della pubblica illuminazione.Smantellato il cantiere, i lavori riprenderanno il 16 gennaio.

Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia, nel corso della conferenza stampa odierna ,svoltasi in piazza Sacro Cuore, alla presenza, tra gli altri, dell’assessore alla Mobilità e alla Riqualificazione urbana Berardino Fiorilli, dell’assessore al Turismo Barbara Cazzaniga, del consigliere comunale Massimo Pastore, del Presidente della Circoscrizione Castellamare Paolo Tarantelli con il consigliere Benedetto Gasbarro e il Presidente della Gestione Trasporti Metropolitani, Michele Russo, con il vicepresidente Giacomo Marinucci, ha sottolineato:

‘Natalino’ rientra nel programma di riorganizzazione della viabilità avviata dalla nostra amministrazione comunale, tesa ad ampliare le isole pedonali per restituire il territorio ai cittadini  un processo iniziato tra il ’94 e il 2003 con l’obiettivo di decongestionare il tessuto urbano dall’enorme volume di auto che ogni giorno entrano e girano alla ricerca di uno spazio per la sosta. E come più volte abbiamo ricordato, proprio nel 2003 avevamo lasciato alla città un’isola pedonale ampia e spaziosa, con via Roma, via Trento, corso Umberto, via Piave, e un tratto di via Milano, compreso tra via Emilia e piazza Sacro Cuore. Dal 2009 abbiamo ripreso le fila di quel progetto, avviando una serie di opere che hanno conosciuto un’accelerazione proprio negli ultimi mesi, a partire dal cantiere per la pedonalizzazione dell’asse viario via Firenze-via Cesare Battisti dove peraltro si sono conclusi i lavori di pedonalizzazione del primo tratto di via Firenze, compreso tra corso Umberto e via Trento. Il Trenino di Natale è stato una sorta di esperimento nato in occasione delle feste del 2009, su iniziativa della nostra amministrazione comunale con la Gestione Trasporti Metropolitani. E il successo ottenuto dall’iniziativa ci ha indotto a confermare il servizio lo scorso anno e ancora nel Natale 2011. Quest’anno al classico Trenino è stato aggiunto un convoglio portando a 60 i posti disponibili e migliorando l’accesso per i portatori di handicap. Come sempre trasporterà gli utenti in giro per le vie del centro commerciale naturale alla scoperta delle decine di iniziative che l’amministrazione ha preparato per il Natale. Il trenino ha preso servizio questa mattina e sarà fruibile oggi gratuitamente, poi sabato 10 e domenica 11 dicembre dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 20.30. Nelle giornate di domani, venerdì 9 dicembre, e di venerdì prossimo, 16 dicembre, il servizio si svolgerà solo nel pomeriggio, dalle 15.30 alle 20.30; infine a partire da sabato 17 dicembre a domenica 8 gennaio 2012 sarà operativo tutti i giorni, dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 alle 20.30. La partenza e il capolinea saranno ancora una volta in piazza Sacro Cuore, con partenze ogni venti minuti. E quest’anno abbiamo leggermente modificato il percorso proprio per i lavori effettuati in via Firenze che ci hanno ovviamente sconsigliato il transito del Trenino, per quanto compatibile. Quindi Natalino partirà da piazza Sacro Cuore e percorrerà corso Umberto, via Nicola Fabrizi, via Venezia, via Firenze, quindi svolterà in via Roma, via Milano, per tornare in piazza Sacro Cuore. Lungo il percorso sono previste in tutto 17 fermate che saranno riconoscibili per la presenza del logo di Natalino. Il Comune pagherà il servizio con una somma di 6mila 300 euro, e ai cittadini verrà chiesto un minimo esborso di 1 euro con viaggi gratuiti per i bambini sino ai 2 anni. Chiaro il vantaggio per l’automobilista che potrà comodamente lasciare la propria vettura presso il parcheggio esistente sui 13 ettari dell’area di risulta, quello che abbiamo denominato ‘Parcheggio Centro’ e che ricordo sarà gratuito per l’intera giornata di oggi e ancora per le domeniche dell’11 e del 18 dicembre su disposizione dell’assessore alla Mobilità Fiorilli con Pescara Parcheggi, altra misura adottata per venire incontro agli operatori commerciali. E come dicevo, l’automobilista, lasciata l’auto in sosta, potrà approfittare del ‘Natalino’ per raggiungere il negozio desiderato o comunque fare i propri acquisti nel cuore dello shopping delle feste, senza rischiare di restare intrappolati nel traffico a caccia di un’area di sosta. Peraltro alcuni commercianti del centro hanno acquistato blocchetti di biglietti che consegneranno personalmente ai propri clienti per consentire loro di viaggiare gratis sul trenino. E poi il Trenino di Natale è ormai divenuto un’attrazione turistica per la città, un’attrazione per i più piccoli, ma anche per gli adulti che tornano un po’ bambini.

Subito dopo il sindaco Albore Mascia con gli altri amministratori ha effettuato la ‘passeggiata’ inaugurale lungo il primo tratto già riqualificato di via Firenze e da stamane ufficialmente riaperto al passeggio.

Ha ripreso il sindaco :

non la definisco una vera inaugurazione, proprio perché parliamo solo del primo tratto, compreso tra corso Umberto e via Trento, ma vorrei sottolineare innanzitutto la capacità dell’amministrazione di mantenere le promesse. All’apertura del cantiere, lo scorso 31 ottobre, avevamo garantito che quella prima opera di pedonalizzazione si sarebbe conclusa in tempo per il giorno dell’Immacolata e, nonostante qualche incidente di percorso, dovuto alla presenza di sottoservizi proprio sotto il manto stradale, siamo riusciti a tenere fede alla promessa. Oggi  riconsegniamo l’asse alla città per le feste di Natale, primo esempio della nuova pavimentazione a scacchiera, con l’utilizzo della pietra lavica grigia e nera e della pietra bianca d’Istria, e nel primo tratto abbiamo anche installato i primi nuovi lampioni, adeguati alla normativa sull’inquinamento ambientale e sui quali abbiamo installato il logo simbolo di ‘Pescara Città Dannunziana’. I lavori resteranno sospesi per l’intero periodo di Natale e riprenderanno il 16 gennaio, da via Trento sino a via Trieste, per poi spostarsi su via Cesare Battisti.