Titolo italiano studentesco pallamano: l’Istituto ?”B. Spaventa?” alle finali di Lignano Sabbiadoro

HPIM1726La nota scuola superiore di Città Sant’Angelo nella pallamano si gioca il titolo italiano studentesco.

CITTA’  SAN’T’ANGELO (PE) – Sarà il glorioso  Istituto “Bertrando Spaventa” di Città Sant’Angelo (Pe) a rappresentare l’Abruzzo nelle finali nazionali di pallamano di stanza  a Lignano Sabbiadoro (Ud) dal 19 al 25 ottobre prossimi. Le studentesse e gli studenti civitaresi in questa disciplina hanno brillantemente guadagnato l’ accesso alle finali imponendosi nei tornei provinciali e regionali sotto l’occhio vigile del presidente provinciale della federazione Handball, Claudio Dei Rocini. Alla prestigiosa manifestazione prenderanno parte le Scuole Superiori di tutte le regioni d’Italia.

Saranno presenti oltre 3.000 atleti studenti delle scuole superiori di tutte le Regioni italiane che gareggeranno nelle seguenti discipline: Calcio, Pallacanestro,Pallamano, Nuoto, Atletica Leggera, Orientamento. Tra questi ci saranno anche 400 alunni disabili già vincitori delle rispettive fasi regionali. Per l’organizzazione curata in ogni dettaglio dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca in collaborazione con il Comitato Olimpico Nazionale Italiano + Unità Territorio e Promozione dello Sport.
I Giochi, inizialmente programmati dal 4 al 10 ottobre ma che a causa di difficoltà organizzative erano stati sospesi e rimandati a nuovo calendario ministeriale, si svolgeranno nella sede già programmata: GE, TUR di Lignano Sabbiadoro (Ud) come indica la Circolare del Ministero dell’ Istruzione, dell’Università e della Ricerca. La scuola di Città Sant’Angelo, accredita alla vigilia come una delle possibili vincitrici del titolo nazionale, si presenta con due formazioni ben assortite. La compagine femminile, guidata dalla professoressa Marcella Rolandi, nella sua qualità di capo delegazione e responsabile del dipartimento di Educazione Fisica dell’ Omnicomprensivo “B.Spaventa” ha a disposizione un organico giovane ma ben motivato.

Questo l’elenco delle partecipanti: Janissa Di Salvatore, Francesca Pavone, Mirka Fiore, Chiara Blasioli, Micaela Di Febo, Chiara Mazzocchetti, Giorgia Pepe, Laura Corneli, Ambra Di Giulio,Claudia Ciavattella,Jennifer Centorame, Arianna Ciammaichella, Maria Niccolò, Cinzia Camerano Spelta Rapini. Nello staff non va trascurata la presenza della Professoressa Donatella Mucciante. Per quanto riguarda la formazione maschile la responsabilità tecnica grava sulle spalle dei proff. Raffaella De Amiciis e Nicola Gizzi. La squadra consta di elementi esperti in questo sport e con ottime possibilità di centrare l’obiettivo. Questa la formazione Francesco Floridi, Samuele Giansante, Mirko Partenza, Stefano Colleluori, Alberto Colatriano, Lorenzo Orsini, Letterio Trovatello, Giovanni De Flaviis, Alessio Columbaro, Mario Viola, Marco Ciarrocchi, Marco Di Matteo, Marco Di Giandomenico, Jacopo Colleluori.

Il prestigioso istituto superiore civitarese, retto dal dirigente scolastico, Florideo Matricciano, artefice del rilancio di questo importante centro educativo attraverso un’ampia opportunità di formazione tutto di livello liceale  consta di  modernissimo Liceo  Scientifico-Tecnolgogico, di un collaudatissimo Liceo Linguistico, senza trascurare il Liceo delle Scienze Sociali che ha degnamente sostituito il mitico magistrale. Un corso, quest’ ultimo, che recentemente ha partorito due indirizzi davvero all’avanguardia come testimoniano ampiamente i dati degli iscritti e, per l’esattezza, l’opzione sportivo-motoria e quella di arti e linguaggi dello spettacolo. Scelte che hanno  rilanciato la scuola superiore Città Sant’Angelo quadruplicando, in soli tre anni, il numero degli studenti delle classi del biennio. E l’accesso alle finali nazionali degli studenteschi è la testimonianza valida della bontà del lavoro svolto nel nuovo corso di studio se è vero che quasi tutti i componenti le due squadre frequentano l’indirizzo motorio.