Teramo Calcio: presentate squadra e divise da gioco 2015-2016

squadra Teramo Calcio 2015-2016Parte domani la nuova stagione in casa contro il Savona

TERAMO – Oggi presso la Sala Consiliare del Comune di Teramo, alla presenta della stampa e dei tifosi presentazione della squadra biancorossa e delle nuove divise per la stagione 2015-2016, ormai prossima alla partenza. Infatti domani, sabato 25 settembre, ci sarà al Bonolis il primo incontro di campionato contro il Savona. Diverse le novità delle tre divise da gioco ufficiali (la prima rossa, la seconda bianca, la terza nera) come il logo cucito ed il ritorno del Diavolo stilizzato.

Apre l’incontro il Sindaco Maurizio Brucchi che invita ad una ripartenza con il piglio giusto oltre a fare un appello ai tifosi di restare vicino alla squadra:

divise Teramo Calcio 2015-2016«Dopo un’estata tormentata vissuta tra momenti di speranza e sconforto, toccherà a noi riaprire quella porta e ripartire con il piglio giusto. Per farlo occorrono forza, determinazione e attaccamento ai colori sociali, le stesse qualità che contraddistinguono Luciano Campitelli, con il quale negli anni ho instaurato un rapporto di amicizia e stima reciproca. Ha costruito un team forte e rinforzato parimenti lo staff dirigenziale. Quello che è accaduto ha tonificato il rapporto tra squadra e città, ma occorre una riflessione seria e approfondita sui meccanismi che governano un sistema economico così importante, per evitare che si generino risultati ingiusti che vadano a penalizzare una città, un territorio, una dirigenza. Sono sicuro che per staff tecnico e giocatori non sia stato facile vivere queste settimane, ma una città intera chiede di ripetervi: tutti allo stadio! Forza Teramo, la città crede in voi!».

Così il Presidente Campitelli:

Brucchi - Campitelli«Ripartiamo con entusiasmo credo nella squadra e nello staff tecnico guidato da una persona vera come Vivarini. I nostri cuori torneranno ad essere ricolmi di gioia. Ringrazio gli sponsor che hanno creduto nel progetto Teramo, e in particolare Lisciani Giochi, Casal Thaulero, Esa Energia e One Shot, con l’auspicio che possano presto coprire l’investimento realizzato. I dirigenti passano – la sua chiusura – i tifosi ci sono e ci saranno sempre. Sono la nostra forza, la squadra ha bisogno di loro».

La parola è poi passata ai partner commerciali:

«Siamo un marchio storico di questa provincia – le dichiarazioni di Giuseppe Colantonio, direttore marketing di Casal Thaulero – che rappresenta uno dei prodotti d’eccellenza della nostra regione, il vino. L’obiettivo è di condividere un cammino insieme, intriso dei valori dello sport. Tutti noi abbiamo la speranza di ripercorrere un’avventura ambiziosa come quella passata».

Gli fa eco Massimo Di Clemente, in rappresentanza della Esa Energia:

«É motivo di orgoglio essere al fianco del Presidente Campitelli. Siamo un’azienda regionale legata al territorio e ci è sembrato naturale affiancare il nostro brand alla Teramo Calcio. Siamo sicuri che la nostra energia servirà ad effettuare un nuovo campionato di vertice».

La successiva presentazione dei “magnifici ventiquattro” e dello staff tecnico, ha fatto da prologo all’intervento finale dell’applauditissimo mister Vivarini:

«Vi ringrazio dell’accoglienza, non avevamo dubbi sulla vicinanza della gente. Ritengo che Teramo sia una città eccezionale, estremamente vivibile, il posto ideale per sviluppare progetti qualificanti in un ambiente, quello calcistico, dove a volte è difficile rimanere. Ringrazio questi giocatori perché in due anni abbiamo dimostrato di poter fare tutto nel modo migliore. Obiettivi? Dare il massimo, cercando di strappare ancora una volta il consenso della tifoseria».