Task Force di operatori per rispondere all’emergenza in corso

Sempre nell’ambito della solidarietà nei confonti dei cittadini che hanno lasciato i luoghi del terremoto vi proponiamo di seguito un comunicato stampa ricevuto dal Dipartimento Comunicazione e Stampa Codici:

TERREMOTI: CODICI INVITA I CITTADINI CHE HANNO LASCIATO I LUOGHI DEL TERREMOTO PER RIFUGIARSI ALTROVE A COMUNICARE LA PROPRIA POSIZIONE ALLE AUTORITA’ COMPETENTI

Per fornire il proprio aiuto alle popolazioni colpite dal terremoto, l’associazione CODICI ha attivato un centro d’ascolto  per i terremotati  ancora in pericolo, una task force di operatori  preparati si sono messi in moto non solo dall’Abruzzo, ma da tutti gli sportelli d’Italia per rispondere all’emergenza in corso. Gli operatori hanno risposto alle segnalazioni dei cittadini che hanno riscontrato gravi criticità e che non sono riusciti nell’immediato a raggiungere telefonicamente i soccorsi  e le istituzioni.

“L’obiettivo della task force  di CODICI- commenta Domenico Pettinari, Responsabile dello  Sportello  di  Pescara –  è stato quello di intervenire  facendo  da filtro tra le persone in pericolo, che, dato il caos, non sono state raggiunte dai soccorsi, e le Istituzioni”.

Inoltre, – dichiara il Segretario  Nazionale del CODICI, Ivano  Giacomelli – gestiremo anche il dopo  emergenza, raccogliendo  le segnalazioni  di  tutti i  cittadini, che dato il  disastro,  riscontreranno  diverse criticità, tra queste:

· Strutture danneggiate e pericolanti da evacuare;

· Linee telefoniche da ripristinare;

· Servizi  igienici e di prima necessità da predisporre;

· Ripristino  delle utenze quali: acqua, gas e elettricità

· Ripristino  dei  mezzi  di  trasporto pubblici  e della rete stradale

Tra la varie iniziative, Codici Vetralla ha lanciato un appello a tutti i cittadini del viterbese che volessero offrire posti letto agli sfollati. Chiunque volesse rispondere all’appello e mettere a disposizione una stanza o un appartamento, può farlo scrivendo a codici.vetralla@codici.org e telefonando ai numeri 339.4507166 e 339.4105242 oppure contattando l’Unione degli Studenti Universitari (UDU) allo 049.8077714. Le adesioni posso essere anche date compilando direttamente il modulo predisposto dall’UDU, scaricabile dal sito http://www.udu.it/ o dal link http://www.udu.it/images/disponibilita.doc .

Codici invita tutte le persone  che hanno la residenza nelle zone terremotate e che hanno lasciato la zona per rifugiarsi presso altra sistemazione  a comunicare la propria posizione alle autorità  recandosi presso il Comando di Polizia Municipale dell’Aquila (in via Edoardo Scarfoglio, 1), oppure  di chiamare i numeri : 800860146 – 800861016 – 800324171