Tapis roulant, stazioni sciistiche: presto una soluzione

PESCARA – L’assessore ai Trasporti ha incontrato, ieri, le associazioni di categoria per assicurarle del fatto che le problematiche legate alla chiusura anticipata dei tapis roulant delle stazioni sciistiche abruzzesi sono al centro dell’attenzione dell’assessorato ai Trasporti che lavora in questi giorni all’individuazione di soluzioni definitive in tempi rapidi. Infatti nei giorni scorsi un provvedimento urgente della Regione Abruzzo aveva intimato la chiusura di tutti i tapis roulant da sci,strutture per avvicinare allo sci i più piccoli e i principianti, in esercizio da anni,  esistenti sul territorio abruzzese.Questo aveva provocato le lamentele degli operatori del settore già colpiti da una stagione sfortunata a causa delle condizioni climatiche sfavorevoli e della mancanza di neve.

L’assessore, che,  insieme al direttore regionale del settore, ha incontrato il presidente dell’Anef Abruzzo (Associazione nazionale esercenti funiviari), il consiglio direttivo della stessa associazione e il presidente della Federturismo regionale, ha spiegato di essere in contatto con il Ministero delle Infrastrutture, competente per il rilascio delle relative autorizzazioni e con le altre Regioni alle prese con lo stesso problema.

L’assessorato sta inoltre valutando la possibilità di chiedere al Ministero il rilascio di un nulla osta provvisorio per l’esercizio dei tapis roulant, in attesa di soluzioni legislative che garantiscano il ripristino e quindi la continuità del servizio. L’incontro è stato occasione per affrontare infine le diverse tematiche relative alle prospettive di sviluppo dei bacini sciistici d’Abruzzo.