Sviluppo rurale, oggi a Pescara la firma del Patto tra i 46 sindaci

PESCARA – Oggi, 9 dicembre, verrà firmato,  nella sala Tinozzi della Provincia di Pescara alle ore ore 10.30,un Patto tra i 46 sindaci della provincia  finalizzato allo sviluppo rurale. L’iniziativa è proprio della Provincia, annunciano il presidente Guerino Testa e l’assessore all’Agricoltura Angelo D’Ottavio ricordando che un altro accordo è stato già siglato con i 46 sindaci, e cioè il Patto per l’Energia, e i risultati sul territorio sono stati ottimi, oltre ai riconoscimenti arrivati dall’Unione Europea.Stavolta – dicono – l’obiettivo è quello di puntare sull’agricoltura, intesa come risorsa e quindi da riscoprire e valorizzare attraverso azioni mirate. Un primo passo in questa direzione c’è già stato nei giorni scorsi con la firma del protocollo d’intesa tra Provincia di Pescara, Cia (Confederazione italiana agricoltori) e da Res-Tipica, in rappresentanza dell’Anci”, nelle persone di Guerino Testa, Claudio Sarmiento e Fabrizio Montepara.

La Carta, nata a settembre 2010, si prefigge lo sviluppo dell’agricoltura sul tutto il territorio nazionale, passando per le amministrazioni comunali a cui si è chiesto di aderire. La Provincia di Pescara è stata la prima a farlo e ora intende continuare l’azione di sensibilizzazione nei confronti delle municipalità attraverso il Patto per lo sviluppo rurale, i cui contenuti saranno illustrati nel dettaglio domani ai primi cittadini e alla stampa.