Settimana Unesco di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 2010

Si svolgerà  nel periodo 8 -14 novembre 2010 la quinta edizione della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile dedicata al tema della Mobilità.

La manifestazione, sotto l’egida ed il coordinamento della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, è finalizzata a promuovere  e diffondere le competenze, le sensibilità, le conoscenze e le capacità necessarie a costruire nuovi modi di interpretare e vivere gli spazi collettivi che riescano a soddisfare le esigenze di mobilità delle società contemporanee senza compromettere la qualità della vita, la salute e le risorse vitali per l’umanità.

Inquinamento, pianificazione urbana, cambiamenti climatici, veicoli ecologici, aree pedonali e ciclabili, trasporti inter-modali, pedaggi urbani, democrazia partecipata, sicurezza, consumi e alimentazione a “chilometri  zero”, salute: sono solo alcune delle tematiche che saranno affrontate per cercare e incoraggiare risposte e soluzioni innovative, immaginando scenari  possibili per una mobilità sostenibile.

Tutte le istituzioni, le organizzazioni, gli enti, i centri, le scuole, le ONG, le università, le imprese etc impegnate nell’educazione allo sviluppo sostenibile sono, anche quest’anno, invitate a promuovere, possibilmente in sinergia, iniziative educative e di sensibilizzazione per animare, sempre più numerose, questo appuntamento ormai consolidato.

L’attività di coordinamento e promozione delle iniziative realizzate su scala territoriale beneficia della collaborazione delle Regioni e Province autonome italiane.

Nell’ambito della settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile  l’ENEA organizza un’iniziativa informativa e didattica rivolta agli studenti dell’ultimo anno delle scuole superiori.

Il programma prevede la visita ai laboratori “Veicoli a basso impatto ambientale” del Centro ricerche Casaccia e un seminario scientifico sul tema della Mobilità sostenibile, durante il quale verranno presentate le tecnologie veicolari più innovative e le principali applicazioni della telematica ai trasporti che consentono di rendere più efficienti i sistemi di trasporto, di ridurre i consumi energetici, gli impatti ambientali e di aumentare la sicurezza dei cittadini.

Le visite presso il Centro Ricerche Casaccia avranno luogo il 9 novembre 2010 con eventuale prolungamento al 10 novembre qualora si raggiungesse un numero elevato di adesioni.