Screening gratuiti per l’udito con “Nonno Ascoltami!” 2015

nonno ascoltami 2015Per l’edizione numero sei  il patrocinio del Ministero della Salute e il riconoscimento dell’Oms. Dal 27 settembre prossimo quattro domeniche di controlli gratuiti dell’udito in sette regioni e venti piazze d’Italia

PESCARA –  Venti piazze coinvolte in tutta Italia per quattro domeniche di prevenzione. Si preannuncia così la sesta edizione di “Nonno Ascoltami!”, la campagna di controlli gratuiti dell’udito pensata e dedicata a tutti i nonni ed organizzata dall’omonima Associazione.
La manifestazione sarà presentata alla stampa sabato 26 settembre alle ore 11, nella sede della Regione Abruzzo a Pescara (Viale Bovio 425 – sala Azzurra).

Interverranno:
Luciano D’Alfonso, presidente della Regione Abruzzo;
Marinella Sclocco, assessore alle Politiche Sociali Regione Abruzzo;
Claudio D’Amario, direttore generale della Asl di Pescara;
Claudio Caporale, direttore reparto Otorinolaringoiatria – Ospedale Civile “Santo Spirito” di Pescara;
Gennaro Larotonda, direttore reparto Otorinolaringoiatria – Ospedale “Madonna delle Grazie” di Matera;
Giovanni Serafini, direttore reparto Otorinolaringoiatria – Ospedale Civile “San Timoteo” di Termoli;
Mauro Menzietti, vicepresidente ANAP (Associazione Nazionale Audioprotesisti Professionali)
e ideatore dell’iniziativa;
Lucia Todisco, direttore Polo Irene.

Dopo il successo delle scorse edizioni, la “famiglia” di “Nonno Ascoltami!” continua a crescere. Abruzzo, Molise, Puglia, Lazio, Basilicata e quest’anno anche Veneto e Trentino: sono sempre di più le regioni interessate e le piazze pronte ad ospitare i medici e i tecnici di “Nonno Ascoltami!” che, per un’intera giornata – il 27 settembre, il 4 ottobre, l’11 ottobre e il 18 ottobre a seconda della città – saranno a disposizione della cittadinanza.
Sette, dunque, le regioni che parteciperanno agli screening gratuiti e tra le nuove piazze, oltre a Padova e Rovereto, anche altre adesioni nelle regioni già attive come Sulmona, Avezzano, Ostuni, Altamura e San Giovanni Rotondo.
Tutto questo significa che scenderanno in campo venti presidi ospedalieri con altrettanti primari coinvolti.
Se l’anno scorso la novità principale era stata il carattere nazionale assunto dalla manifestazione, quest’anno gli organizzatori sono orgoglio

Nonno Ascoltami

si di comunicare che “Nonno Ascoltami!” ha ottenuto il patrocinio del Ministero della Salute.

Non solo. L’Associazione “Nonno Ascoltami!” ha attivato un proficuo dialogo anche con l’Oms, l’Organizzazione Mondiale della Sanità, che proprio quest’anno, il 3 marzo, ha indetto la Giornata Mondiale per la salute dell’Udito.

«Oltre al Ministero della Salute, anche l’Oms ha riconosciuto la validità del nostro lavoro – spiega Mauro Menzietti, ideatore dell’iniziativa – tanto da voler utilizzare l’Associazione come “ambasciatrice” del suo messaggio di prevenzione dei disturbi uditivi attraverso la traduzione e la diffusione del loro materiale istituzionale in Italia. Siamo certi che questo riconoscimento sia un primo passo verso il nostro accreditamento ufficiale».

«Quando sei anni fa abbiamo iniziato – ha aggiunto Menzietti – il nostro auspicio era proprio questo: dare vita ad un evento sociale, che prendendo spunto dalla Festa dei Nonni, appena istituita, richiamasse in piazza tutta la famiglia».

“Nonno Ascoltami!” vuole diffondere un concetto nuovo di salute ma anche – e soprattutto – di sanità. «Da molti anni opero in questo settore – continua Menzietti – e ho constatato che il valore della prevenzione non è ancora radicato nei cittadini. Informare ed educare sono passaggi importanti ma non sempre sufficienti. Di qui l’utilità della piazza: sostenendo l’adozione di comportamenti corretti incoraggiamo e facilitiamo scelte salutistiche. Ed è per questo che “Nonno Ascoltami!” rappresenta in maniera tangibile l’importanza della collaborazione tra i vari soggetti coinvolti nella tutela della salute, che può raggiungere risultati altrimenti difficile da perseguire, tutto a vantaggio dei cittadini».

L’anno scorso, nelle strutture messe a disposizione dalla Croce Rossa e dalla Misericordia, sono stati effettuati circa 3.000 controlli dell’udito, grazie allo sforzo di 50 otorini, 150 volontari, 90 tra logopedisti, audioprotesisti e audiometristi ed oltre 400 collaboratori.

Di seguito le strutture sanitarie e le piazze

DOMENICA 27 SETTEMBRE
Giulianova (Te) – Lanciano (Ch) – L’Aquila – Penne (Pe)-Teramo
DOMENICA 4 OTTOBRE
Avezzano (Aq)- Chieti – Pescara – Termoli – Vasto (Ch)
DOMENICA 11 OTTOBRE
Altamura (Ba) – Bari – Ostuni (Br) – Matera – Padova – S. Giovanni Rotondo (Fg) – Sulmona (Aq)
DOMENICA 18 OTTOBRE
Albano Laziale (Rm) – Foggia – Rovereto (Tn)

PRIMARI
ALBANO LAZIALE (RM)
Dott.ssa Tiziana Ciarla
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIA PRESIDIO OSPEDALIERO “SAN GIUSEPPE ”Marino
ALTAMURA (BA)
Dr. Michele Raguso
Direttore Reparto di OTORINOLARINGOIATRIAOSPEDALE della Murgia “Fabio Perinei ” Altamura
AVEZZANO (AQ)
Dr. Fulvio Carluccio
Unità Operativa Complessa di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE “SS. NICOLA E FILIPPO” – Avezzano
BARI
Dr. Domenico Petrone
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIAOSPEDALE “di Venere ” – Bari
Prof. Nicola Quaranta
Direttore U.O.C. OtorinolaringoiatriaFacoltà di Medicina e ChirurgiaUNIVERSITÀ DEGLI STUDI “Aldo Moro” – Bari
CHIETI
Prof. Adelchi Croce
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIA Università degli studi “G. D’Annunzio ” Chieti – Pescara P.O. “SS. Annunziata ” – Chieti Scalo
FOGGIA
Prof. Dott. Pasquale Cassano
Direttore U.O. Otorinolaringoiatria Ospedali Riuniti di Foggia
GIULIANOVA (TE)
Dr. Sergio Molina
Responsabile reparto di OTORINOLARINGOIATRIAOSPEDALE CIVILE “MARIA SS. DELLO SPLENDORE” Giulianova

L’AQUILA
Dr. Gian-Piero di Marco
U.O.S.D. di OTORINOLARINGOIATRIA Presidio ospedaliero “NUOVO SAN SALVATORE ”L’Aquila
LANCIANO
Dr. Lanfranco D’Archivio
Responsabile reparto di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE CIVICO “F. RENZETTI ” – Lanciano
MATERA
Dr. Gennaro Larotonda
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIAOSPEDALE “Madonna delle Grazie ” – Matera

OSTUNI (BR)
Dott.ssa Maria Isabella Notaro
Poliambulatorio di Ostuni – Ostuni
PADOVA
Prof. Dott. Alessandro Martini
Direttore reparto OTORINOLARINGOAITRIAAZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA – Padova
PENNE (PE)
Dr. Vincenzo Rapino
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE CIVILE “SAN MASSIMO ” – Penne
PESCARA
Dr. Claudio Donadio Caporale
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIAOSPEDALE CIVILE “SPIRITO SANTO ”- Pescara
ROVERETO (TN)
Dott. Giuseppe Nicolò Frau
Direttore U.O.C. Otorinolaringoiatria Ospedale S. Maria del Carmine di Rovereto
S. GIOVANNI ROTONDO (FG)
Dr. Roberto Cocchi
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIA I.R.C.C.S. “CASA SOLLIEVO DELLA SOFFERENZA“ San Giovanni Rotondo
SULMONA (AQ)
Dr. Fulvio Carluccio
Unità Operativa Complessa di OTORINOLARINGOIATRIAOSPEDALE “SS. ANNUNZIATA“ – Sulmona
TERAMO
Dr. Pietro Romualdi, Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE CIVILE “G. MAZZINI ” – Teramo
TERMOLI
Dr. Giovanni Serafini
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIAOSPEDALE CIVILE “S. TIMOTEO ” – Termoli
VASTO (CH)
Dr. Roberto Buzzelli
Direttore reparto di OTORINOLARINGOIATRIA OSPEDALE “SAN PIO ” – Vasto