Roma, convegno dell’innovazione nelle pubbliche amministrazioni

L’assessore Carpineta in visita allo stand della Regione Abruzzo riconosce a Linea Amica grande efficienza di servizio e capacità operativa

ROMA -L’assessore alle Risorse umane, Federica Carpineta, intervendo, ieri, alla convention nazionale degli operatori di front office organizzata dal Formez, nell’ambito di Forum P.A., la mostra convegno dell’innovazione nelle pubbliche amministrazioni che si svolge alla fiera di Roma ha riconosciuto i meriti di Linea Amica  ed ha detto:

il terremoto che ha colpito l’Abruzzo ha fornito una immediata occasione a Linea Amica di dar prova della sua capacità operativa, della sua efficienza di servizio e della sua effettiva potenzialità nell’operare sul quotidiano. La prova è stata superata. Linea Amica è stato un canale di soccorso, un rifugio per chi non aveva la tenda, per chi non sapeva che fare per ciascuna delle mille cose che in quei giorni si rendevano urgenti e difficilmente risolvibili.

Sono a testimoniare che Linea Amica è stato uno degli strumenti, tra quelli che hanno tenuto lo Stato vicino ai cittadini in quelle ore convulse e dolorose, mentre stravolgevamo tutto quello che era stato programmato. Il ministro Brunetta lanciò Linea Amica il 29 gennaio del 2009.

Ma dopo 70 giorni c’è stato il terremoto che ha sconvolto L’Aquila, larga parte del nostro impareggiabile territorio e tutta la nostra sensibilità. Non si può che sentirsi impotenti di fronte ad un evento così grande in termini di lutti, di distruzione e di estremi disagi per le persone.

Ora in questo indispensabile operare quotidiano, un servizio così semplice ed efficiente, Linea Amica Community va giudicata positivamente proprio perché è la naturale evoluzione qualitativa prima che quantitativa di Linea Amica. Potrà sicuramente tenere aperta quella linea di credibilità e di affidabilità, senza la quale non vi è rapporto pieno tra amministrazione e cittadini amministrati. Sono qui a render affettuosa testimonianza, a dire il mio grazie, che è oggi quello ufficiale dell’Abruzzo, a Linea Amica, racchiudendo in questo suo nome chi la fa vivere, chi l’ha ideata, chi l’ha voluta e chi l’ha realizzata.

Per l’esperienza vissuta dai miei corregionali, forse, mai nome fu più appropriato tra quelli che lo Stato ha scelto per indicare un proprio servizio. Grazie a Linea Amica, dunque, grazie dall’Abruzzo e da tutti gli abruzzesi.

L’assessore ha parlato anche della collaborazione tra Regione Abruzzo e Formez sui temi dell’innovazione tecnologica, della formazione e di una più efficiente azione della macchina amministrativa.

Dopo la convention l’assessore ha visitato lo stand della Regione Abruzzo presente al Forum Pa con un camper attrezzato del Sistema Informativo Geografico Mobile e con una postazione all’interno dello stand del DigitPA, dove viene proposto il progetto Rete dei Medici di Medicina Generale della Regione Abruzzo.