Rigopiano, un flash mob ricorda le 29 vittime a tre mesi dalla valanga che distrusse l’hotel

PESCARA – Flash mob, Rigopiano tre mesi dopo, per non dimenticare ma anche per chiedere giustizia. Oggi a Pescara, in piazza della Repubblica prima e in piazza della Rinascita poi, organizzata dal Comitato Vittime Rigopiano, si è tenuta una manifestazione in memoria delle 29 persone morte sotto le macerie dell’albergo travolto dalla valanga a Farindola il 18 gennaio scorso.

Circa duecento partecipanti si sono ritrovati in piazza della Repubblica; alle 16.15 è partito il corteo che, percorrendo corso Umberto, è arrivato in piazza della Rinascita. Qui famigliari e amici delle vittime hanno formato un grande cerchio, tutti con un fiocco sul braccio, bianco come la neve.

Alle 16.48, ora presunta della valanga, lo squillo di tromba con il Silenzio ha introdotto la corsa di bambini in maglia bianca all’interno del cerchio, come la valanga corse verso il Rigopiano. I bambini, poi, hanno scritto i nomi delle vittime sull’asfalto della piazza e hanno liberato 29 colombe bianche.