Riaperto il tratto di strada per Passo Lanciano chiuso per rischio valanghe

PESCARA – La Provincia di Pescara ha disposto la riapertura al traffico della strada n. 60, Scafa – Lettomanoppello – Passo Lanciano, nel tratto compreso dal chilometro 8 + 000 al chilometro 16 + 500. Lo prevede un’ordinanza a firma del presidente Guerino Testa e del dirigente delle settore V – Opere Pubbliche, Paolo D’Incecco. Questo tratto era stato interdetto al transito veicolare e ciclo pedonale con una precedente ordinanza (firmata l’8 febbraio scorso), emessa in piena emergenza neve a causa del pericolo valanghe.

A segnalare la situazione di rischio (livello pari a 3 su un massimo 5, con tendenza a raggiungere il livello 4) era stato il Corpo forestale dello Stato a seguito delle abbondanti precipitazioni nevose. In particolare era stata indicata l’esistenza di un pendio a rischio per la circolazione stradale all’altezza della località Fonte Pirella. Considerata la presenza di ghiaccio e neve, e temendo distacchi sul tracciato stradale, era stato disposto lo stop al traffico.

A seguito di due sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi dagli addetti della Provincia – spiegano il presidente Guerino Testa e l’assessore Roberto Ruggieri – è emerso che non ci sono più le condizioni di pericolo registrate in precedenza per cui si è provveduto ad emanare la nuova ordinanza.

Ai sopralluoghi ha preso parte anche il personale del Corpo forestale dello Stato, insieme a quello della Protezione civile e del Comune di Lettomanoppello.