Reggiana-Valle del Giovenco 2-0: mister Bonetti soddisfatto e fiducioso

DSC_2425REGGIO EMILIA – Una sconfitta che brucia più per il punteggio che per il gioco espresso dagli uomini di mister Bonetti. Un risultato che penalizza oltre modo la squadra abruzzese che paga a caro prezzo l’incapacità di saper pungere in area di rigore. Appare tuttavia sereno il tecnico come dalle sue parole in sala stampa del dopo match:

La partita l’abbiamo fatta noi dall’inizio alla fine e sono più contento di aver perso 2 a 0 vendendo giocare la squadra così che vincere con una prestazione opaca. A noi è mancato solo il gol. Se avessimo segnato con Cesar al primo tempo oppure nella seconda frazione di gioco sicuramente sarebbe stata una partita diversa. Sono serenissimo perché in questo campionato così equilibrato la nostra squadra ha dimostrato di potersela giocare con chiunque e con questa prestazione quando avremo più sensibilità nell’area di rigore faremo sicuramente meglio. Il nostro obiettivo principale è quello di uscire da questa posizione di classifica che non dipende certo dalle ultime partite giocate e poi chissà, tutto è possibile questa squadra può raggiungere qualsiasi obiettivo.

In un campionato dove non sono stati ancora espressi i veri valori di molte squadre e dove restano incerte anche le sfide tra compagini in lotta per differenti obiettivi, resta sempre più enigmatico il campionato dei marsicani. Enigmatico da leggere in chiave positiva perchè come ha sottolineato anche il tecnico non è possibile stabilire ad oggi il valore di una squadra che ha nomi interessanti e che con un pò di continuità potrebbe andare ben oltre l’obiettivo principale che resta la salvezza diretta.

Molto si dovrà lavorare sulla concentrazione perchè sono poi quegli episodi come quelli di domenica a decidere un match nel complesso comunque ben interpretato. Tra i migliori registriamo Berra anche se non ha giocato dal primo minuto e la difesa che ha retto piuttosto bene la forza d’urto dei padroni di casa.

PAGELLE:

REGGIANA: Tomasig 7; Girelli 6.5, Zini 6.5, Stefani 7.5, Mei 7; Nardini 7 (41’ st D’Alessandro ng), Saverino 6, Viapiana 6.5, Anderson 6 (21’ st Maschio ng); Ingari 6, Rossi 6 (45’ st Eusepi ng). A disp. Manfredini, Ferrando, Ferrari, Temelin. All. Dominissini 6.5

PESCINA VdG (4-4-2): Bifulco 5.5; Birindelli 6, Molinari 6, Locatelli 6 (28’ st Berra 6.5), Pomponi 5.5; Rebecchi 6, Bettega 5.5, De Angelis 6 (35′ st Cruciani ng), Cesar 5.5; Franciel 6, Choutos 5 (1’ st Cipolla 6). A disp. Merletti, Morganti, Piva, Laboragine. All. Bonetti 5.5