Pescara, “Il Bello e il Brutto”: reading per un attore ed un musicista

Ezio-BudiniDomani, presso la Casa Natale Gabriele D’Annunzio protagonisti Ezio Budini, voce recitante e Marco Di Battista, pianoforte. Ingresso libero

PESCARA – Domenica 26 ottobre 2014, alle ore  16.00, Ezio Budini e Marco Di Battista si esibiranno nel reading “Il Bello e il Brutto” presso la Casa Natale di Gabriele D’Annunzio ,in Corso Manthoné a Pescara,nell’ambito della ventesima edizione della manifestazione L’arte nella casa di D’Annunzio organizzata dall’Intercral Abruzzo. Lo spettacolo è ad ingresso libero.

Uno sguardo su alcuni dei grandi scrittori italiani del ‘900 – Buzzati, Calvino, Campanile ed altri – che in modo ironico ed impertinente hanno trattato i temi eterni dell’amore, della morte e delle infinite debolezze umane. Uno sguardo cinico, pungente, dissacrante e al contempo scanzonato sulla condizione dell’ uomo mediocre, ma alle volte vittima della mediocrità che lo circonda, in un mondo beffardo e spietato che lo mette a dura prova.

Fabio Ciminiera (foto Giorgia De Monte)Lo spettacolo mantiene, nella sua struttura, il filo conduttore dell’auto-ironia, della divertita consapevolezza dei propri limiti, della sardonica risata sull’esistenza/resistenza umana, che gli stessi autori, tra sarcasmo ed amarezza, ci restituiscono con grande efficacia.

Ezio Budini
Attore e regista, sviluppa la sua formazione attoriale seguendo diversi laboratori sul teatro di Grotowski, Alschitz, Costa, Stanislavskij, Mejerchol’d tenuti da alcuni grandi maestri della scena nazionale ed internazionale, e lavorando sul palcoscenico o sul set con attori e registi tra i quali Mario Scaccia, Pino Micol, Roberto Herlitzka, Pamela Villoresi, Walter Manfrè, Guglielmo Ferro, Mariangela D’Abbraccio, Massimo Venturiello etc. Svolge una costante attività di formazione teatrale per allievi attori presso la sede di ResNudaTeatro, associazione culturale di cui è direttore artistico e didattico.

Marco Di Battista
Laureato in jazz e popular music, dal 1996, in qualità di didatta, Marco Di Battista insegna piano jazz, musica d’insieme e armonia jazz. È stato cotitolare, nel 2012, della cattedra di storia del jazz presso il conservatorio di Monopoli. Inoltre, ha realizzato alcuni video tutorial didattici e cura in internet un corso di piano jazz sincrono di e-learning. Marco Di Battista svolge regolare attività concertistica suonando in Italia e all’estero e ha collaborato con i migliori musicisti della scena italiana ed internazionale. Ha registrato sette dischi a suo nome ed è presente come “sideman” in molti lavori.
Nel 2000 ha fondato il webmagazine Jazz Convention, che dirige tuttora, e, per la tv, ha curato diversi programmi riguardanti il jazz come autore e come conduttore. Ha scritto testi e musica per spettacoli teatrali di jazz. Nel 2012 ha pubblicato Lennie Tristano, C-Minor Complex, volume dedicato al celebre brano del pianista statunitense con la trascrizione completa e un ritratto artistico e biografico di Tristano. Nel 2014, infine, ha pubblicato il libro Improvvisazione Jazz Consapevole (volume1), non un semplice manuale ma un saggio che offre al musicista numerosi strumenti per entrare in maniera informata e lucida nel mondo dell’improvvisazione.