Provincia e Caritas insieme per il reinserimento lavorativo

PESCARA- Un nuovo protocollo d’intesa sarà firmato domani, martedì 28 febbraio dal Presidente Guerino Testa e dal Direttore della Fondazione Caritas di Pescara, don Marco Pagniello con la finalità del reinserimento lavorativo delle persone in difficoltà. Alla cerimonia della firma parteciperanno anche l’assessore al lavoro Antonio Martorella e la responsabile dei centri per l’Impiego e del Silus, Adelina Pietroleonardo.L’accordo riguarda l’avvio di una stretta collaborazione tra la Fondazione Caritas e l’assessorato al Lavoro, guidato dall’assessore Antonio Martorella, e in particolare le strutture dei Centri per l’Impiego, per attuare progetti personalizzati per gli utenti dei Centri di Ascolto della Caritas e per realizzare specifiche azioni finalizzate a favorire la ricerca del lavoro in persone che si trovano in particolari situazioni di svantaggio.

La Fondazione Caritas infatti, fornirà l’elenco degli utenti che accedono ai Centri di Ascolto ed effettuerà lo screening dei nominativi per i target interessati da progetti mirati, mentre i Centri per l’Impiego supporteranno le azioni della Caritas nella ricerca del lavoro attraverso la promozione di borse lavoro, tirocini formativi, e attuando azioni di orientamento professionale.

Il protocollo rientra in un progetto integrato di inclusione sociale volto ad ottimizzare le risorse esistenti sul territorio, tenendo conto che all’interno del settore Lavoro della Provincia è attivo da tempo un Servizio per l’Inserimento lavorativo degli Utenti Svantaggiati ( SILUS).