Prima conviviale del Comitato di Quartiere di Paganica

Prima conviviale del Comitato di Quartiere (CQ) di PaganicaL’AQUILA – Prima conviviale del Comitato di Quartiere (CQ) di Paganica, comitato membro del Consiglio Civico Aquilano (CCAQ).
Il Consiglio Civico Aquilano è orgoglioso di aver raggiunto un altro step con la costituzione dei vari Comitati di Quartiere (CQ) sparsi per L’Aquila. Infatti lo Statuto sperimentale ha raggiunto un buon livello di condivisione i cui obiettivi iniziali sono:
• la ricostruzione etica: cambiare cioè il modo di ragionare; non si può ricostruire L’Aquila con la stessa mentalità che continua a distruggerla; elemento fondamentale è lo spirito di volontariato per il bene comune e un’apertura mentale più conciliante con il prossimo.
• La ricostruzione sociale: essa è indispensabile, soprattutto dopo l’esilio che la popolazione ha subito nei nuovi quartieri comportando tanta solitudine e depressione; urge organizzarci tra di noi semplici cittadini per ottenere qualche risultato;
• La ricostruzione culturale-turistico-economica: la cultura non deve viaggiare da sola, rimarrebbe sterile e poco condivisa; riteniamo che, al contrario, vada accompagnata con progetti turistici di ampio respiro combinati tra loro in sinergia in tutto il territorio dell’alto e basso Aterno migliorando così la situazione economica del territorio.
• La ricostruzione Urbanistico-Commerciale: la nostra città infatti ha il piano regolatore datato 1974; sono passati ben 40 anni; proprio in occasione del sisma distruttivo si poteva attuare un piano regolatore urbanistico commerciale condiviso
dalla cittadinanza in tutte le sue parti sociali.
A coronamento del risultato raggiunto negli obiettivi statutari, venerdì 13 settembre 2013 a Paganica, si è tenuta la prima conviviale per festeggiare la costituzione fisica del CQ Paganica comunque già operante da diversi mesi.
La ricostruzione del tessuto sociale mettendo insieme delle persone che non si erano mai conosciute, per condividere un progetto di crescita civica apartitica e aconfessionale, può nascere anche tramite un semplice gruppo facebook: “Progetti C.A.S.E. e M.A.P.”.