Presentata la Stagione del Teatro Marrucino

CHIETI –  Il Senatore Fabrizio Di Stefano, Consigliere Comunale delegato del Sindaco Di Primio alla Cultura e al Teatro Marrucino, a margine della Conferenza Stampa convocata ieri  per la presentazione della Stagione del Teatro Contemporaneo, Teatro Ragazzi, Cabaret e Dialettale, ha dichiarato :

la ricca programmazione offerta dal Teatro Marrucino  si completa, oggi, con la presentazione della Stagione del Teatro Contemporaneo, Teatro Ragazzi, Cabaret e Dialettale a completamento dell’intero cartellone di Prosa da offrire al pubblico.In considerazione dell’ottimo riscontro ottenuto, anche quest’anno abbiamo deciso di avvalerci della professionalità di Stefano Angelucci Marino per l’allestimento del cartellone del Teatro Contemporaneo e del Teatro Ragazzi, di Ivaldo Rulli per la predisposizione del Cabaret e di Maria Laura Di Petta che ha curato gli appuntamenti con il Teatro Dialettale.

Sono, tuttavia, convinto che un teatro che si rispetti deve poter creare attività collaterali attorno ai singoli eventi ed è per tale ragione che, avvalendoci della collaborazione di Giuliana Antenucci, stiamo predisponendo una serie di iniziative in grado di coinvolgere nella vita del nostro Teatro anche le scolaresche.In quest’ottica si inserisce la mostra sugli strumenti antichi che verrà inaugurata domani presso il foyer del Teatro Marrucino.A breve saremo in grado di consegnare alla Deputazione un Teatro tornato finalmente a funzionare e sarà questo il coronamento dell’instancabile opera dell’Amministrazione del Sindaco Di Primio che ha preferito lavorare piuttosto che dare spazio alle polemiche.

Ha dichiarato Stefano Angelucci Marino:

desidero ringraziare il Sindaco Di Primio ed il Senatore Di Stefano  per l’opportunità offertami anche quest’anno di curare la stagione del Teatro Contemporaneo e del Teatro Ragazzi qui al Teatro Marrucino, unico vero teatro di tradizione d’Abruzzo. Anche quest’anno seguiremo il solco inaugurano nella passata stagione, ovvero quello della lettura in chiave contemporanea di grandi classici della letteratura.In particolare, vorrei sottolineare due appuntamenti: “La Locandiera” di Carlo Goldoni per la regia di Jurij Ferrini, che inaugurerà il cartellone Contemporaneo venerdì 16 dicembre 2011, spettacolo già ospitato in stagioni di prosa blasonate, e “La fiaccola sotto il moggio” di Gabriele d’Annunzio, per la regia di Serena Sinigaglia, una delle più importanti registe di teatro contemporaneo, che chiuderà la rassegna venerdì 27 aprile 2012.

Ha dichiarato Ivaldo Rulli:

ringrazio l’Amministrazione  per aver voluto riporre ancora una volta la fiducia nel sottoscritto nella predisposizione del Teatro Cabaret.Saranno quattro gli spettacoli in cartellone che vedranno sul palcoscenico “Bove e Limardi”, artisti calabresi ma “milanesizzati” in uno spettacolo scritto in collaborazione con Enzo Jannacci; Paolo Migone, artista reso celebre dalla sua partecipazione alla trasmissione televisiva Zelig; Massimo Burgada, artista napoletano, ed il sottoscritto.Al fine di dare a tutti la possibilità di godere degli spettacoli, abbiamo scelto di ridurre i prezzi della rassegna che è stata posticipata in primavera, dal 14 aprile al 26 maggio.

Ha dichiarato Maria Laura Di Petta:

riproporremo anche quest’anno  la Rassegna Dialettale che, dopo 16 anni di vita, si conferma una delle più importanti d’Abruzzo.Saranno cinque le Compagnie che, a partire dal 14 gennaio 2012 e fino al 31 marzo 2012, si alterneranno sul palco proponendo altrettanti spettacoli, tutti godibilissimi.Abbordabili i biglietti con un costo unico di 10 euro.