Pineto:Tutti a scuola di rifiuti

Prenderanno il via  laboratori didattici per grandi e piccini per il riuso creativo degli scarti

PINETO (TE) – Il Comune di Pineto ha deciso di organizzare una serie di iniziative per coinvolgere i bambini delle scuole elementari e medie con i laboratori didattici del nuovo Ecocentro  con la finalità di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto della natura e dell’ambiente attaverso il riuso creativo dei rifiuti.Avranno inizio a partire dal nuovo anno alcuni incontri dedicati ai più piccoli nel corso dei quali sarà insegnato come creare degli oggetti partendo dai materiali di scarto e utilizzando tecniche di assemblaggio creativo.

“La nostra priorità – spiega in proposito Cleto Pallini, vicesindaco e assessore all’Ecologia di Pineto – è quella di dare vita a grandi contenitori che saranno sistemati nelle scuole e, successivamente, negli uffici pubblici e che i cittadini utilizzeranno proprio per la raccolta differenziata”.

La finalità è quella di stimolare, attraverso la manualità, la coscienza che il rifiuto è in realtà una risorsa e che per diminuire la mole di scarto è necessario che cambino, prima di tutto, le abitudini delle singole persone.

“Realizzare contenitori con questo tipo di materiali – continua infatti Pallini – mira a far capire che ognuno di noi può rendere migliore il mondo in cui viviamo. Per questo la nostra idea è quella di estendere la partecipazione ai laboratori creativi anche agli adulti, perché tutti capiscano concretamente cosa si può fare con i rifiuti e riflettano sul proprio stile di vita”.
Gli incontri si terranno nelle scuole e presso l’Ecocentro, dove tutti i cittadini residenti nel comune di Pineto e le attività presenti sul territorio possono recarsi per conferire i propri scarti, integrando in questo modo i sistemi di raccolta differenziata nel comprensorio.