Piano urbanistico Sambuceto-Fontanelle se ne parla oggi in un incontro pubblico

Associazioni e cittadini discutono insieme all’amministrazione comunale il piano urbanistico Sambuceto-Fontanelle. Osservazioni, proposte per realizzare l’obiettivo  di una città vivibile

SAN GIOVANNI TEATINO (CH) – Un incontro pubblico per presentare a cittadini ed associazioni del territorio i particolari dell’accordo urbanistico siglato con il Comune di Pescara che trasformerà il comparto di Sambuceto e Fontanelle: è quanto si terrà oggi 17 febbraio alle ore 16.00 presso la sala consiliare del Comune, in cui i protagonisti dello storico patto tra le due amministrazioni (i sindaci, Luciano Marinucci e Luigi Albore Mascia, e gli assessori all’Urbanistica, Alessandro Feragalli e Marcello Antonelli) recepiranno le osservazioni e le proposte dei partecipanti, in uno scambio virtuoso di impressioni e commenti.
«L’obiettivo che ci prefiggiamo – ha dichiarato il sindaco Marinucci – è quello di realizzare le condizioni migliori per una città vivibile e lo vogliamo fare insieme ai cittadini, in forma privata o associata, che sono nostro riferimento ultimo, la ragione stessa della nostra azione: questo protocollo d’intesa, nelle nostre intenzioni, dovrà incidere sulla vita delle migliaia di persone che vivono e lavorano in quest’area che sta conoscendo uno sviluppo rapido e spesso incontrollato».
«Questo incontro – ha aggiunto l’assessore Feragalli – è il segno di un nuovo modo di pianificare il territorio, in cui i cittadini vengono ascoltati prima di fare le scelte. L’area tra Sambuceto e Fontanelle non dovrà più rappresentare il margine di due città, ma il centro di un nuovo luogo in cui ci siano opportunità per investire, crescere e vivere bene con spazi sociali e azioni concrete per il miglioramento ambientale».