Pescara, Vincenzo Salemme in «L’Astice al Veleno»

PESCARA – Sarà in scena, presso il Teatro Circus di Pescara dal 13 al 15 dicembre, la commedia “L’Astice al veleno”, scritta, diretta e interpretata da Vincenzo Salemme.

Il terzo appuntamento della 46ª Stagione Teatrale della Società del Teatro e della Musica vede dunque tornare a Pescara , tra i più attesi della Stagione, VINCENZO SALEMME, uno dei volti più amati del teatro e del cinema italiano, con il suo nuovo spettacolo,una  commedia brillante e romantica ambientata a Natale: due amanti infelici, un incontro improbabile, canzoni e un astice tenace…

Con Salemme sul palcoscenico del Teatro Circus si esibiranno Benedetta Valanzano, Maurizio Aiello, Domenico Aria, Antonio Guerriero, Giovanni Ribò, Antonella Morea, Nicola Acunzo. Le scene sono di Alessandro Chiti, i costumi di Giusy Giustino, le musiche di Antonio Boccia e i testi dello stesso Salemme.

  La protagonista è un’attricetta, Barbara (interpretata da Benedetta Valanzano), amante addolorata e delusa del regista (Maurizio Aiello) ,che è un inseparabile ammogliato. Gustavo (lo stesso Salemme) invece è un pony express che consegna pacchi dono per il Natale imminente. La vicenda si svolge nella giornata del 23 dicembre, nel teatro dove Barbara deve debuttare. In scena ci sono anche quattro figure molto particolari, le statue raffigurate nella scenografia: una lavandaia del cinquecento, uno scugnizzo di Gemito, un poeta rivoluzionario tratto dal Regno delle Due Sicilie, un “munaciello”, figura mitologica dell’iconografia popolare napoletana, che si esprime come un primitivo. Barbara, bellissima donna ma molto suscettibile e sognatrice, parla con le statue inanimate che nella sua fantasia prendono vita. Solo lei (e il pubblico in sala) le vede “vivere”. Sono come gli amici immaginari dei bambini. Quando arriva Gustavo, col costume di Babbo Natale per consegnarle il dono di una ditta teatrale, anche lui vede muoversi le statue. È segno inequivocabile che tra i due c’è molto in comune. Barbara ha però un piano diabolico  per mettere fine alla sua relazione con il regista adultero e perciò lo invita a una cenetta a lume di candela in teatro a base di astice e  vino avvelenato..

Calendario degli spettacoli:

TEATRO CIRCUS

Martedi 13 e Mercoledi 14 dicembre – ore 21

Giovedi 15 dicembre – ore 17