Pescara, Stazione Centrale: individuata un’area “dormitorio”

PESCARA – Nel corso di servizi finalizzati alla prevenzione e alla repressione di reati in ambito ferroviario, il personale della Sottosezione Polizia Ferroviaria ha individuato, nello spazio recintato posto sotto la rampa d’ingresso della Stazione Centrale, un “dormitorio” in uso a persone indigenti e senza fissa dimora.

All’interno, dietro delle pannellature pubblicitarie opportunamente sistemate per non consentire la visuale ai passanti, sono stati trovati dei letti con reti, materassi e coperte, vecchi armadietti e comodini, oltre ad alcune valigie piene d’indumenti ed effetti personali.

Nell’occasione sono stati identificati n. 3 cittadini italiani e n. 1 cittadino extracomunitario, mentre sono tuttora in corso indagini per il rintraccio di altri cittadini stranieri, in relazione ai diversi passaporti rinvenuti sul luogo.