Pescara, ‘Spiaggia accessibile’: arriva la sedia-job

Pescara Spiaggia AccessibilePESCARA – L’assessore all’Associazionismo e al Turismo Maria Grazia Palusci ha preso parte alla conferenza stampa  convocata  ieri per sperimentare l’utilizzo della nuova sedia-job che consente l’accesso in acqua agli utenti diversamente abili costretti su una carrozzina. Presenti anche Giovanna Finaguerra, Presidente della Cooperativa sociale ‘La Minerva’ e Camillo Gelsumini, Presidente della Uildm, l’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare, oltre all’assessore alle Politiche sociali Guido Cerolini e a Francesco Oddo, per l’Associazione ‘Massimo Oddo’ Onlus.Il primo modello della sedia ‘Sand-Sea’ è in dotazione, a partire da ieri, presso il tratto di spiaggia libera compreso tra gli stabilimenti balneari Nettuno e Jambo, su viale Riviera nord, gestito dalla Cooperativa sociale ‘La Minerva’, acquistata grazie ai fondi raccolti attraverso la Fondazione ‘Massimo Oddo’ Onlus e l’Associazione ‘Mamma aiuta Mamma’.Ora si punta a  dotare entro l’estate 2014 anche le altre quattro spiagge libere della città di tali strutture, ultimo tassello per incrementare il livello di fruibilità del nostro arenile all’interno del progetto ‘Spiaggia accessibile’ che sulla costa di Pescara è stato ampiamente attuato.

Ha sottolineato l’assessore Palusci:

mare Spiaggia Accessibilela nostra amministrazione comunale è fortemente impegnata nel garantire le pari opportunità tra tutti i cittadini, creando le condizioni per consentire a ciascuno di esercitare i propri diritti. E in tale direzione si inseriscono anche le opere portate avanti nei mesi scorsi per l’abbattimento delle barriere architettoniche nel centro cittadino, così come l’impegno profuso per assicurare la massima fruibilità delle nostre spiagge, a cominciare dai tratti di arenile liberi da concessioni, rendendole realmente accessibili e attrezzate per consentire anche a chi è costretto a muoversi in carrozzina di poter entrare in spiaggia e muoversi senza difficoltà.

A tal fine abbiamo garantito la realizzazione di passerelle che permettono ai diversabili di spostarsi sulla sabbia, utilizzare i servizi igienici esistenti, le docce o anche accedere al banco per comprare qualcosa da mangiare. Spiaggia AccessibileNell’ultima stagione, con la Cooperativa sociale ‘La Minerva’ che ha in gestione le cinque spiagge libere della città, abbiamo poi dotato ogni tratto di arenile di una sedia job, utile per permettere all’utente diversamente abile di spostarsi sulla sabbia. Oggi l’ultimo tassello, ossia l’arrivo della prima sedia-job ‘Sand-sea’ che, grazie a delle ruote speciali in metallo, consente all’utente non solo di muoversi sulla sabbia, ma anche di entrare in acqua, per la classica passeggiata tra le onde. La prima sedia-job per l’acqua è stata acquistata grazie al ricavato della raccolta fondi effettuata dal 31 luglio al 4 agosto scorsi durante lo svolgimento delle Beach Olimpiadi 2013, con il contributo dell’Associazione ‘Mamma aiuta Mamma’ e oggi c’è stata la sperimentazione ufficiale con una ragazza che ha tenuto a battesimo la nuova sedia per il suo primo bagno in mare della stagione. Ora il nostro obiettivo è quello di dotare tutte le spiagge libere di Pescara di tale attrezzatura prima dell’inizio della prossima stagione balneare