Pescara, presentata la terza edizione di ‘Festival dello Swing on the Beach’

Festival dello Swing on the BeachPESCARA – Si svolgerà dal 15 al 18 agosto 2013  la quarta edizione del  ‘Festival dello Swing on the Beach’ a Pescara, presso lo Stadio del Mare, una lunga maratona che per quattro giorni vedrà protagonisti sei gruppi che faranno rivivere le magiche atmosfere anni ’30 e ’40 con il boogie woogie e il rock’n’roll. Si potrà ballare  sulla spiaggia sino all’alba, prendendo anche lezioni di danza, per una festa di mezza estate all’insegna del divertimento e della spensieratezza. Lo ha reso noto l’assessore al Turismo e ai Grandi Eventi Maria Grazia Palusci nel corso della conferenza stampa convocata ieri  per presentare l’evento.

Ha sottolineato Palusci:

Pescara si prepara a vivere un Ferragosto elettrizzante e ricco di ritmo con uno spettacolo trascinante rivolto al turista, ma anche al residente che sta trascorrendo a casa le proprie vacanze. Visto il successo delle passate edizioni abbiamo deciso di raddoppiare la kermesse, proponendo non due, ma quattro giornate di musica dal vivo, con la presenza di 6 gruppi musicali, provenienti addirittura dal Regno Unito, dalla Svezia, molti dei quali arriveranno a Pescara già da questa sera appositamente per l’evento, permettendoci di riempire addirittura due alberghi della città. E ciascun gruppo conta non meno di 7 musicisti per formazione, oltre 50 artisti che complessivamente si alterneranno sul palco, con disk jockey e 4 insegnanti di ballo che coinvolgeranno il pubblico sia prima che durante i concerti. Inoltre è previsto un dopo-Festival che si svolgerà presso lo stabilimento balneare 4 Vele, per rivivere le atmosfere del periodo che va dagli anni ’30 agli anni ’50, che portarono alla ribalta personaggi come Dean Martin, Perry Como, Henry Mancini, Mario Lanza, John Fante, Pascal D’Angelo, Pietro Di Donato, Rocky Marciano, Manuel Fangio e molti altri. E quest’anno, per la prima volta, proporremo anche momenti di cultura con la presentazione di un libro sugli anni del boom economico internazionale e un convegno per rivivere la ‘Pescara al tempo dello swing’.

Il programma prevede l’apertura del cartellone il giorno di Ferragosto alle ore 20, ovviamente presso lo Stadio del Mare, con l’apertura del Vintage Village con l’esposizione delle auto, moto, scooter e bici anni ’30-’40 e la mostra fotografica ‘Coppa Acerbo’ a cura dell’Old Motors Club d’Abruzzo e la musica di Alecs Dj; alle 21 spazio allo Swing del gruppo inglese Laura B & the Moonlighters; alle 22 di nuovo Alecs Dj e Massive Joint Ball; alle 22.30 ancora Laura B & the Moonlighters; alle 24 la serata si chiuderà allo Stabilimento balneare 4 Vele con l’After Party con Alecs Dj e Big Daddy. La festa proseguirà il 16 agosto alle 14 con il workshop di balli swing presso l’Hotel Duca d’Aosta con Joseph Sewell e Charlotte Middlemiss dal Regno Unito e Rebecka & Emelie DecaVita dalla Svezia, corsi di danza per principianti, intermedi e avanzati a pagamento; alle 20 di nuovo le luci si accenderanno sullo Stadio del Mare con l’apertura del Vintage Village e la musica di Lucie Q Djette; alle 21 lo spettacolo partirà con il Trio Radiomarelli; alle 22 di nuovo Alecs Dj con Massive Joint Ball e Teachers welcome; alle 22.30 tutto il palco sarà per la Billy Bros Jumpin’ Orchestra e, infine, chiusura di serata al 4 Vele con l’After Party con Lucie Q Djette e Alecs Dj. La terza giornata, il 17 agosto, si aprirà sempre alle 14 con il workshop di danza all’Hotel Duca d’Aosta; alle 18.30 presso il Museo Vittoria Colonna ci sarà la presentazione del libro ‘Quando, quando, quando’ di Fabiano Petricca, docente dell’Accademia delle Belle Arti de L’Aquila, seguito dalla mostra ‘Pescara al tempo dello Swing’ Architettura tra le due guerre con Maria Grazia Rossi e Caterina Palestini; apertura alle 20 del Vintage Village con Alecs Dj e alle 21 tutti a ballare con la ‘Swing Valley Band’; alle 22 di nuovo Lucie Q Djette con Teachers Show e Dress Competition e alle 22.30 riflettori sul gruppo dei Jumpin’ Shoes per poi chiudere la serata al 4 Vele con l’After party. La kermesse si concluderà domenica 18 agosto alle 15 con l’ultimo workshop di danza al Duca d’Aosta, e quindi dalle 20 in poi presso lo Stabilimento 4 Vele per il Dj Slim; alle 21 The Varnellis; alle 22 di nuovo Big Daddy che si alternerà a The Varnellis.

Per l’occasione – ha aggiunto l’assessore Palusci – installeremo anche una pedana sotto il palco dello Stadio del Mare sulla quale il pubblico potrà scatenarsi nello swing che mira anche a recuperare una tradizione, quella dei nostri nonni. Inoltre durante la rassegna sarà anche possibile vestirsi e acconciarsi i capelli come negli anni ’30 e ’40 per immergersi completamente in quell’atmosfera magica dell’epoca.