Pescara,presentata la Giornata dell’Affido Familiare

Csv per presentazione progetto di Affido FamiliareTesa a promuovere la politica dell’affido,si svolgerà sabato prossimo presso la Sala dei Marmi della Provincia

PESCARA – L’assessore alle Politiche sociali Guido Cerolini ,nel corso della conferenza stampa  convocata ieri, ha presentato la Giornata dedicata all’Affido Familiare, ‘Lo Affido a Te’, che si svolgerà sabato prossimo, 29 marzo, a partire dalle ore 9,presso la Sala dei Marmi della Provincia di Pescara. Presenti  Massimo Marcucci, per l’Associazione Famiglie nell’Accoglienza, Mariela Paolone dell’Associazione Stella del Mare,  le assistenti sociali del Comune di Pescara, tra cui Liviana Leone e Di Giambattista.Si tratta di una giornata di incontro-dibattito finalizzata a promuovere la politica dell’affido.

 “L’evento ‘Lo Affido a Te’ – ha detto l’assessore Cerolini – è il momento conclusivo di un progetto specifico finanziato dalla Regione Abruzzo, e sarà dedicato soprattutto al racconto di esperienze di vita, con delle testimonianze concrete, alla presenza del Tribunale dei Minori, la cui collaborazione è essenziale. Sino a qualche anno fa la Regione Abruzzo era un po’ il fanalino di coda nella politica dell’accoglienza e dell’affido, oggi stiamo recuperando terreno e Pescara è la città che porta maggiori risultati in termini di numeri. Sabato cercheremo dunque di portare avanti anche un’opera di sensibilizzazione dell’opinione pubblica, cercando di promuovere il rapporto di vicinanza tra famiglie d’origine e quelle affidatarie”. “L’Affido è importante – ha spiegato la Paolone -, siamo certissimi che solo la famiglia possa dare una risposta adeguata alle esigenze dei giovani”. “Il servizio affido – ha spiegato Leone – esiste al Comune di Pescara dal 1987 e sono molte le iniziative che abbiamo messo in campo negli anni, con il supporto dei consultori. Quando una famiglia, una coppia o anche un single si rivolge ai nostri uffici e si rende disponibile a un’occasione di affido ci colleghiamo subito alle psicologhe della Cooperativa Orizzonte e cominciamo un’analisi della situazione per capire le motivazioni e le possibilità di utilizzare tale opportunità. I numeri oggi ci dicono che a Pescara ci sono 21 minori in affido eterofamiliare, ossia famiglie-non parenti che hanno preso in affido un bambino, e 27 casi di affido intrafamiliare, e per ciascuno di essi c’è un lavoro di équipe per supportare la famiglia d’origine e sostenere anche quella affidataria. Ovviamente non riusciamo a soddisfare tutta la domanda sul territorio, anche se ci sono casi in cui i minori vengono portati via dalla propria famiglia per maltrattamenti o abbandoni, e in quella circostanza siamo costretti a ricorrere alla casa-famiglia”. “Il punto di forza di tali esperienze – ha aggiunto l’assessore Cerolini – è l’essere riusciti a mettere in rete tutte le risorse sul territorio”.

Il programma della giornata di sabato si aprirà alle 10 con l’intervento di Piera Dabbene e Sandra Patt su ‘L’affidamento a Torino: la continua ricerca di nuove progettualità’; seguirà Paolo Mengani su ‘L’affido familiare nelle Marche’; Vittoria Correa, Presidente del Tribunale dei Minori de L’Aquila su ‘L’affido etero-familiare in Abruzzo’; visione dello Spot sull’affido realizzato nell’ambito del progetto; quindi l’esperienza dell’affido familiare nel Comune di Pescara; e la testimonianza di una famiglia affidataria.