Pescara,nuovo ecografo a Chirurgia pediatrica

E’ stato acquistato grazie  a una raccolta fondi attivata dalle associazioni “Amico Medico” e “Amico Onlus”

PESCARA –  Da ieri  il reparto di Chirurgia pediatrica dell’Ospedale di Pescara si è dotato di un nuovo ecografo di ultima generazione, in grado di effettuare esami specialistici altamente qualificati. Il macchinario, acquistato dall’associazione di volontariato “A.M.I.C.O. Onlus”, grazie a una raccolta fondi attivata dalle associazioni “Amico Medico” e “Amico Onlus”, attualmente è già in sede, anche se sarà consegnato ufficialmente all’ospedale il prossimo 30 novembre. Ad annunciare l’evento i presidenti delle due associazioni, Paolo Angelucci (Amico Medico) e Marisa Auletta (Amico Onlus), insieme a Sabatino Trotta, presidente del comitato scientifico di Amico Medico, al prof. Pierluigi Lelli Chiesa (Chirurgia pediatrica), al chirurgo Antonello Persico e alla presidente della Quinta Commissione-Affari Sociali e Tutela della Salute, Nicoletta Verì.
«Siamo felici di aver lavorato in sinergia con l’associazione Amico Onlus per la raccolta fondi finalizzata all’acquisto del nuovo ecografo, e che l’obiettivo sia stato raggiunto – ha dichiarato Paolo Angelucci. Ci auguriamo che questo sia l’inizio di una lunga catena di progetti che coinvolgano l’intera collettività». Dichiarazione che ha trovato conferma nelle affermazioni di Marisa Auletta, la quale ha sottolineato come la collaborazione tra le due associazioni sia stata fondamentale per la riuscita dell’iniziativa.
«Un risultato prestigioso che testimonia la stretta collaborazione tra sanità pubblica e associazioni di volontariato che operano al suo interno – ha dichiarato Sabatino Trotta. Compito delle associazioni è quello di individuare le criticità della sanità pubblica e proporre soluzioni alternative che accelerino i tempi, migliorando la qualità di vita dei pazienti».
«Ogni anno effettuiamo oltre 2mila ecografie – ha spiegato Lelli Chiesa. Questo nuovo strumento ci permetterà, in alcuni casi, di sostituire esami più invasivi, come tac e risonanze, grazie a un’ecografia di ultima generazione».

A sostegno dell’iniziativa anche l’associazione Clown-doc, nella figura della presidente Alessandra Lupone “Campanellino” e degli amici-clown che portano la clown-terapia nei reparti pediatrici di Chirurgia e Oncoematologia dell’ospedale.
Il nuovo ecografo ha un costo di 50mila euro e per raggiungere la cifra completa, le associazioni “Amico medico” e “Amico onlus” daranno vita ad altri due appuntamenti con la solidarietà.

Domenica 13 novembre, alle 17, ci sarà l’incontro-aperitivo, presso il Caffè Letterario in via delle Caserme. Mercoledì 30 novembre, invece, appuntamento in serata con il concerto del dottor Antonello Persico e del gruppo degli Arbour (Teatro Massimo, ore 20.30). Il totale dell’incasso (il biglietto ha un costo di 10 euro) sarà interamente utilizzato per il raggiungimento della soglia di spesa prevista per l’acquisto dell’ecografo.