Pescara, lotta alla prostituzione: identificate e sanzionate 12 donne rumene

PESCARA – Nella serata di ieri, personale dipendente del Reparto Prevenzione Crimine Abruzzo, della Sottosezione di Polizia Ferroviaria di Pescara e del Posto Fisso di Polizia di Montesilvano, ha effettuato nell’Area di Risulta e lungo il litorale Nord e Sud di Pescara e precisamente dal confine con Francavilla al Mare alla zona dei c.d. Grandi Alberghi e Porto Allegro di Montesilvano, un servizio coordinato di controllo del territorio teso al contrasto del fenomeno della prostituzione. Nella circostanza sono state rintracciate, identificate e sanzionate, ai sensi delle ordinanze n. 77 del 26.02.2013 del Sindaco di Pescara e n. 335 del 22.07.2013 del Sindaco di Montesilvano, n. 12 donne rumene dedite al meretricio; di queste n. 7 sono state denunciate, in stato di libertà, alla competente Autorità Giudiziaria per inosservanza al foglio di via obbligatorio, emesso dal Questore di Pescara. Sono state inoltre controllate ed identificate n. 20 persone.