Pescara,Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci”:“Dal genoma alla cura: la ricerca corre”

PESCARA – Si è tenuta  ieri mattina al Liceo Scientifico “Leonardo da Vinci” di Pescara, la campagna dell’AIRC (Associazione italiana per la ricerca sul cancro) che quest’anno ha scelto lo slogan “Dal genoma alla cura: la ricerca corre”. Dopo i saluti di Giuliano Bocchia, dirigente scolastico del liceo pescarese, ha avuto inizio l’incontro, moderato dal giornalista Paolo Castignani. Si è trattato di un prologo della Giornata per la Ricerca sul Cancro, indetta per domani, a cui hanno partecipato Maria Franca De Cecco, presidente AIRC Abruzzo Molise, Piero Musiani, direttore del CESI, fondazione dell’università D’Annunzio, Paola Barbuscia, volontaria e responsabile regionale dell’associazione Mare Vivo, e il volontario Cristiano Rinaldi.

Il Liceo “L. da Vinci” è una delle due scuole abruzzesi (l’altra è il Liceo “Delfico” di Teramo) ad aver ospitato ieri mattina i ricercatori dell’AIRC:

L’AIRC nazionale – ha detto Maria Franca De Cecco – ha sposato questo progetto nelle scuole per informare i giovani. I nostri ricercatori e volontari hanno incontrato gli alunni di sessanta istituti scolastici italiani consegnando agli insegnanti materiale didattico per spiegare la ricerca oncologica e i progressi fatti nel corso di questi anni. Inoltre è stato indetto un concorso per i ragazzi che dovranno presentare un lavoro, ad esempio una foto, un’immagine relativa alla ricerca. Nei prossimi mesi verrà eletto un vincitore che, insieme con un docente, verrà ospitato dall’IFOM di Milano, il centro di ricerca dedicato allo studio dei tumori a livello molecolare.