Pescara, cantiere via Firenze: inversione senso unico di marcia in via Trieste

conferenza stampa odierna su via Firenze02PESCARA – L’assessore alla Riqualificazione urbana del comune di Pescara, Berardino Fiorilli  ieri ha effettuato  un sopralluogo  presso il cantiere dei  lavori  in corso lungo via Firenze ed ha reso noto che Via Trieste cambia senso unico di marcia e, dall’incrocio con via Nicola Fabrizi sino a corso Vittorio Emanuele, assume la direzione mare-monti. Il provvedimento è stato deciso viste le  difficoltà che attualmente stanno registrando i residenti della strada nel rientrare a casa a causa di tale  cantiere che sta impegnando l’asse viario. Il nuovo senso unico resterà in vigore sino alla fine delle opere, previste per Pasqua, poi, con ogni probabilità,  verrà ripristinata  la vecchia disciplina.

Ha spiegato Fiorilli:

sull’asse i lavori stanno procedendo con massima celerità . Stamane l’impresa che si è aggiudicata le opere, la Adriatica Edilizia, ha concluso le opere di realizzazione della nuova condotta fognaria all’incrocio tra via Firenze e via Genova, intervento che ha richiesto un giorno in più a causa del cedimento della vecchia linea che ha imposto anche una collaborazione straordinaria con l’Aca per i lavori di ripristino. E quindi proprio stamane l’incrocio è stato liberato dell’ingombro del cantiere e via Genova è tornata transitabile. Resta invece in vigore la deviazione su via Ravenna visto che sino al prossimo 17 marzo sarà impegnato dalle transenne l’intero tratto di via Firenze compreso tra via Genova e via Roma. Il sopralluogo odierno ci ha però permesso di far emergere una difficoltà che l’estensione del cantiere verso sud ha determinato a carico dei residenti di via Trieste, ossia: via Trieste, allo stato attuale, è sempre stata raggiungibile solo dall’incrocio con via Firenze, da dove la strada carrabile proseguiva con direzione monti-mare verso via Nicola Fabrizi, e con direzione mare-monti verso corso Vittorio Emanuele. Con la chiusura al traffico di via Firenze già dall’incrocio con via Genova, via Trieste è rimasta isolata, seppur non abbiamo onestamente registrato neanche una lamentela dai residenti che evidentemente hanno compreso la temporaneità del disagio. Tuttavia, rivedendo i sensi unici è possibile ovviare alla difficoltà, ossia istituiremo temporaneamente su tutto l’asse di via Trieste la direzione di marcia mare-monti, partendo dall’incrocio con via Nicola Fabrizi per giungere sino a corso Vittorio Emanuele, consentendo dunque ai residenti di giungere con la propria auto sotto la propria abitazione, o comunque di attraversare la strada. Il provvedimento, mutata la segnaletica, sarà immediatamente esecutivo e resterà in vigore sino al termine dei lavori di riqualificazione in corso lungo via Firenze.