Pescara,candidature per Long List degli esperti Ufficio Europa:oggi la scadenza delle domande

PESCARA – Oggi, lunedì 11 marzo, scadono i termini  per la presentazione delle  candidature per essere inseriti nella Long list di professionalità esterne cui il Comune di Pescara intende affidare incarichi di progettazione, gestione, monitoraggio e rendicontazione di iniziative inerenti il nuovo ‘Ufficio Europa-EuropAurum’, inaugurato all’interno dell’Aurum, e nel Centro di Informazione della Rete Europe Direct. Entro 45 giorni la stessa Long List verrà approvata. Lo ha reso noto il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia ,che  ufficializzando l’iniziativa, ha spiegato:

l’amministrazione comunale ha inteso procedere con il potenziamento del Settore Politiche comunitarie che ha, tra i propri compiti specifici, la ricerca e l’acquisizione di finanziamenti comunitari, nazionali o regionali destinati alla realizzazione di interventi e opere strutturali o di iniziative sociali, come la partecipazione a progetti per il recupero di soggetti svantaggiati e il loro reinserimento nel mondo del lavoro. Il raggiungimento di tali finalità è attuato attraverso la definizione di proposte operative che coinvolgano partner pubblici e privati e con la gestione e la certificazione delle attività connesse alla realizzazione dei progetti ammessi a finanziamento. Già nel 2011 abbiamo istituito una ‘long list’ di esperti esterni per l’eventuale conferimento di incarichi di supporto alla gestione e progettazione nel settore delle Politiche comunitarie, una long list che giungerà a scadenza nel 2014, con la possibilità di una riapertura annuale dei termini per la presentazione di nuove candidature al fine di potenziare il servizio, tenendo conto che, nel frattempo, l’amministrazione ha realizzato, all’interno dell’Aurum, l’Ufficio Europa, denominato ‘EuropAurum’, una struttura che ha un collegamento diretto con il Parlamentarium di Bruxelles e attraverso il quale puntiamo a promuovere l’internazionalizzazione della nostra città, migliorando l’accesso alle opportunità finanziarie dell’Unione Europea. Per raggiungere tale obiettivo EuropAurum dovrà monitorare e selezionare le fonti di informazioni comunitarie e trasferirne i contenuti all’interno dell’Amministrazione; analizzare e raccogliere i bandi, formulari e vademecum per la presentazione dei progetti; organizzare e gestire la documentazione comunitaria, nazionale e regionale a supporto della progettazione di interventi; ricercare partner comunitari e internazionali per la partecipazione a progetti; organizzare, direttamente o in partneriato, attività di formazione e animazione territoriale sulle politiche comunitarie; facilitare e sviluppare le relazioni del Comune di Pescara con le stesse Istituzioni Comunitarie. Peraltro la stessa Comunità Europea lo scorso 2 gennaio ha selezionato EuropAurum quale struttura ospitante il Centro di Informazione della rete Europe Direct, che richiederà un ulteriore impegno al fine di organizzare calendari di visite guidate presso l’Ufficio EuropAurum; illustrare i contenuti dell’EuropAurum; fornire un adeguato supporto informatico; curare i rapporti con l’Unione Europea soprattutto per la fornitura della documentazione; collaborare nella promozione di partneriati internazionali. Per tale ragione abbiamo deciso di riaprire la ricerca di collaboratori, istituendo quattro diverse sezioni all’interno della Long list”. La Sezione 1 è aperta a esperti da impegnare nelle azioni di progettazione, con competenze anche nella compilazione di formulari di candidatura connessi con i vari bandi e nella promozione di reti e partneriati; la Sezione 2 è aperta a esperti nella gestione amministrativa dei progetti finanziari, con conoscenza delle procedure da adottare per la realizzazione delle diverse azioni progettuali; la Sezione 3 è per esperti nel monitoraggio delle attività progettuali e nella rendicontazione delle spese sostenute in attuazione ai progetti finanziati, con il controllo della regolarità, conformità e ammissibilità; infine nella Sezione 4 sono inseriti collaboratori per le attività concernenti l’implementazione dell’Ufficio Europa e del Centro di informazione della rete Europe Direct. “Per l’iscrizione nelle prime tre Sezioni – ha proseguito il sindaco Albore Mascia – sono richiesti requisiti base come il diploma di laurea, l’esperienza professionale documentabile di almeno 5 anni, ottima conoscenza delle lingue straniere e dei sistemi operativi informatici. Per l’iscrizione alla Sezione 4 è invece richiesta, in modo specifico, la laurea di I livello in discipline economiche e giuridiche, conseguita negli ultimi due anni, e un’esperienza nelle attività di progettazione, gestione, monitoraggio e rendicontazione di progetti comunitari. Le richieste di iscrizione alla Long list dovranno essere inviate in Comune entro il termine ultimo di domani, lunedì 11 marzo. L’istruttoria per l’ammissibilità delle domande verrà eseguita dall’Ufficio di Gabinetto e l’approvazione della Long list avverrà entro 45 giorni dalla scadenza dell’avviso.