Pescara, Aurum “La Fabbrica delle Idee”: Oscar Pomilio Forum 2013

oscarGinger Lew, consulente della Casa Bianca, all’Oscar Pomilio Forum 2013: etica, merito e comunicazione per uscire dalla crisi

PESCARA – Venerdì prossimo,8 marzo alle ore 16.30, presso l’Aurum “La Fabbrica delle Idee”  a Pescara, si terrà l’Oscar Pomilio Forum.Creare un dialogo aperto con pensatori di altissimo profilo sul rapporto tra etica, merito e comunicazione, elaborando così nuove ricette di sviluppo della società che siano reali, funzionanti ed efficaci. Questo lo scopo dell’Oscar Pomilio Forum 2013, che riunirà  nel capoluogo adriatico rappresentanti ed esperti di pregio in diversi settori e discipline: da Ginger Lew, consulente economico della Casa Bianca, a Roger Abravanel, guru della meritocrazia e autore di bestseller, a cui si aggiungeranno Pier Paolo Pandolfi, genetista di fama internazionale, Carlo Fontana, direttore del Regio Teatro di Parma e già sovraintendente alla Scala di Milano, e Raffaele Squitieri, presidente aggiunto della Corte dei Conti.
Ad aprire i lavori Maria Teresa Brassiolo, presidente di Transparency International Italia, e Franco Pomilio, presidente di Pomilio Blumm, l’agenzia di comunicazione che ha ideato il forum. Sarà inoltre presente Niko Romito, chef stellato Michelin. Modererà l’evento Paolo Festuccia de La Stampa. L’Oscar Pomilio Forum nasce nel 2011 con l’obiettivo di riunire pensatori ed esponenti di diverse culture per rappresentare e interpretare gli scenari del cambiamento che attraversano le società globalizzate, rintracciandone le radici etiche. Seguendo questa filosofia gli interventi saranno brevi e concreti: si toccheranno i legami tra etica e economia, meritocrazia, scienza, arte, sana amministrazione e comunicazione e verranno proposte alla platea soluzioni efficaci.

Ginger Lew, che in occasione dell’evento riceverà il premio Oscar Pomilio Forum, ha passato gli ultimi trent’anni ad aiutare imprenditori e business emergenti in tutto il mondo, come consulente sia di privati che del governo americano. È stata per anni referente primario per le politiche governative USA di integrazione di genere; ha ricoperto inoltre la carica di presidente del NASDAQ, l’organismo borsistico di New York, ed è membro direttivo del Consiglio Nazionale Economico della Casa Bianca, nominata dal segretario di Stato americano Hillary Clinton. Lew è anche CEO di Three Oaks Investments LLC, una delle principali società di consulenza finanziaria americane. Nell’ambito dell’Oscar Pomilio Forum parlerà, grazie alla sua esperienza al NASDAQ, dell’eticità delle attività finanziarie, alla luce di quanto emerso in questi anni di crisi economica internazionale.

Riguardo l’economia italiana Ginger Lew farà riflessioni sulle radici etiche del modello economico e produttivo italiano, tradizionalmente caratterizzato dall’impresa familiare e creativa. Tra i temi toccati dall’economista ci sarà anche una riflessione sulle strategie percorribili in Italia per valorizzare il processo di pari opportunità e lo sviluppo imprenditoriale. Un aspetto anch’esso legato allo sviluppo su basi etiche, ovvero la corretta amministrazione, sarà toccato da Raffaele Squitieri, forte di un curriculum prestigioso di dirigente al servizio dello stato: ci parlerà dell’Italia che spreca e di quella che risparmia e ottimizza, proponendo una ricetta di buona amministrazione da lui elaborata e immediatamente applicabile. Roger Abravanel, per anni direttore di McKinsey e poi scrittore di successo con titoli quali “Meritocrazia” e “Regole”, nel parlare di etica andrà al cuore dell’economia italiana, toccando un elemento caratterizzante: il familismo e la sua amoralità. In generale Abravanel si occuperà di merito, sviluppo e delle regole per la nuova “cultura della crescita”. Pier Paolo Pandolfi, che con i suoi studi negli Stati Uniti sui tumori ha aperto nuove prospettive di cura, parlerà del futuro della lotta al cancro, per poi allargare il discorso sul rapporto tra etica e scienza. Inoltre farà un confronto tra i modelli di ricerca italiano e americano, evidenziandone pregi e difetti. Durante l’Oscar Pomilio Forum Pandolfi verrà insignito dell’Ethic Award, assegnato ogni anno a figure di livello internazionale che abbiano mostrato di saper interpretare e promuovere in modo innovativo, nel proprio settore, i temi dell’etica e della morale.

L’Oscar Pomilio Art Award

Nell’ambito dell’OPForum si terrà anche l’esposizione dei 20 finalisti dell’Oscar Pomilio Art Award, il premio d’arte che chiede agli studenti delle scuole d’arte italiane di creare opere, senza limiti di tecnica artistica, con protagonista il rinoceronte, storico simbolo di Pomilio Blumm. Saranno presenti i vincitori dell’edizione 2013, già proclamati nell’ambito della fiera SetUp di Bologna, ovvero Matilde Sambo, del Liceo Artistico di Venezia, Nicla Giovannelli del Liceo Artistico di Ferrara, Daniele Di Girolamo, del Liceo Artistico di Pescara e Moriel Ascione, del Liceo Artistico di Livorno. Durante l’Oscar Pomilio Forum verrà inoltre consegnato a uno tra i finalisti il premio per il vincitore web, il “Most liked Art Award”. Oscar PomilioL’Oscar Pomilio Forum, così come l’Oscar Pomilio Art Award, sono in memoria di Oscar Pomilio, fondatore, negli anni ’60, dell’agenzia di comunicazione Pomilio Blumm, pioniere di quella visione imprenditoriale che ne è alla base, e che ha portato l’azienda a sviluppare una competenza specifica nella comunicazione istituzionale, fino a diventare uno dei principali player europei del settore.

Per informazioni ufficiostampa@pomilio.com, 333 2146503.