Pescara,altro fine settimana con ‘Trenino del Mare’ e Bus navetta

 Fiorilli su riattivazione Trenino del Mare e bus Navetta01PESCARA – L’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli  ha ricordato ieri  gli itinerari del ‘Trenino del Mare’ e del “bus navetta” per raggiungere la spiaggia a Pescara.Oggi,venerdì 23 agosto, proseguirà infatti il servizio del ‘Trenino del Mare’, ripristinato dall’amministrazione comunale, per il secondo anno consecutivo: il mezzo, che può trasportare sino a 87 passeggeri per ogni corsa, sarà operativo ancora oggi sul litorale nord, e il sabato e la domenica sul litorale sud, alternandosi al classico bus-navetta. Esclusivamente per il Trenino gli adulti pagheranno 1 euro per il trasporto, mentre i minori viaggeranno gratuitamente, mentre il bus navetta sarà gratis per tutti, un servizio che lo scorso anno ha registrato un successo straordinario, gradito ai bambini che già nelle prime settimane hanno fatto la fila pur di salire a bordo dei quattro vagoncini e lasciarsi scorazzare sul litorale. L’invito che  viene rivolto ai cittadini è ovviamente quello di lasciare le proprie auto nelle grandi aree di sosta individuate, ossia le aree di risulta a nord, gratuite di domenica, e l’antistadio a sud, sempre gratuito, per poi raggiungere la spiaggia lasciandosi comodamente trasportare dai due mezzi suddetti.

Ha precisato Fiorilli:

ovviamente con l’estate che ha già superato il giro di boa le nostre spiagge sono strapiene, esattamente come nella migliore delle tradizioni, con tantissimi utenti, residenti o turisti, che ogni giorno vanno al mare, un numero che si moltiplica nel fine settimana. Con i nostri uffici abbiamo messo in atto tutte le iniziative utili ad allentare quanto più possibile la morsa del traffico sul litorale e nelle vie adiacenti, offrendo delle alternative valide ai nostri bagnanti, come l’individuazione dei nuovi 500 posti auto sulla riviera sud, in aggiunta ai 400 stalli già esistenti, o l’apertura anche domenicale del parcheggio dell’ex Fea, 90 posti auto sul lungomare Matteotti, in aggiunta a quelli già disponibili in piazza Primo Maggio o presso le aree di risulta, oltre che i 63 stalli per gli scooter individuati su viale Riviera nord, all’altezza dello stabilimento balneare Il Moro e infine resteranno disponibili tutti i giorni, sino al prossimo 25 agosto, i parcheggi sulla strada-parco per mille posti auto complessivi, al costo di soli 2,50 euro per l’intera giornata. Domani, venerdì 23 agosto, sarà ancora operativo, per la settima settimana consecutiva, il servizio di trasporto degli utenti sul litorale, a bordo del Trenino del Mare. Il collegamento sarà operativo ogni settimana, dal giovedì alla domenica, sino all’8 settembre compreso e sono certo che sarà un ottimo strumento per indurre i cittadini a usare il mezzo pubblico, anziché la propria auto, per andare al mare, soprattutto se consideriamo che il bus navetta sarà totalmente gratuito, mentre per il Trenino del Mare gli adulti pagheranno un ticket di un solo euro, mentre i minori non pagheranno alcunché, e quel biglietto è stato istituito per evitare un uso inadeguato del Trenino da utenti che, lo scorso anno, si rifiutavano di scendere anche dopo due o tre corse, scambiando quel mezzo per una giostra”. Come stabilito in delibera, “il Trenino del Mare – ha specificato l’assessore Fiorilli –, composto da quattro vagoncini, capace di trasportare 87 passeggeri, compresi utenti diversamente abili, nelle giornate del venerdì verrà impiegato sulla riviera nord in sostituzione del bus-navetta, che invece coprirà il servizio verso il mare sulla riviera sud. Il Trenino seguirà un percorso ben definito, ossia il capolinea è stato istituito in piazza della Repubblica, dinanzi alla sede dell’Icra: il trenino partirà dalla piazza per attraversare corso Vittorio Emanuele e proseguire in corso Umberto, piazza Salotto, via Gramsci, via Galilei, dove abbiamo istituito una corsia preferenziale in direzione monti-mare, ossia contromano, quindi proseguirà sul lungomare Matteotti, via della Riviera nord, con arrivo alla rotonda delle Naiadi; il viaggio di ritorno si snoderà su viale della Riviera nord, piazza Primo Maggio, piazza della Rinascita, corso Umberto, attraversamento di corso Vittorio Emanuele e ritorno al parcheggio di piazza della Repubblica. Nelle giornate del venerdì il servizio di trasporto pubblico sulla riviera sud verrà invece coperto dal Bus navetta che, partendo dal parcheggio dell’antistadio, percorrerà via Pepe, lungomare Cristoforo Colombo in direzione nord, la rotonda all’incrocio con via Vespucci, di nuovo lungomare Cristoforo Colombo, via Figlia di Iorio, via Luisa d’Annunzio, piazza Le Laudi, viale Primo Vere, viale Alcyone, rotonda via delle Napee, quindi ritorno in viale Alcyone, viale Primo Vere, lungomare Papa Giovanni XXIII, sino alla rotatoria di via Vespucci, lungomare Cristoforo Colombo, via Pepe e arrivo al parcheggio dell’Antistadio. Le partenze del Trenino ci saranno dalle 9 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30 ogni 30 minuti; il bus navetta lavorerà dalle 9 alle 13 e dalle 15.30 alle 19.30, con partenze ogni 20 minuti. Sono certo che il Trenino sarà un ottimo veicolo utile a promuovere anche il bus-navetta – ha aggiunto l’assessore Fiorilli – e il nostro consiglio e invito agli utenti dunque è quello di lasciare l’auto in sosta presso l’antistadio, dove il parcheggio è sempre gratuito, o anche sulle aree di risulta, dove ugualmente la sosta domenicale è gratis, per poi spostarsi a bordo degli autobus, senza l’incombenza di dover trovare un posto auto, sotto il sole, con il caldo, e magari con bambini al seguito.