Pescara: vertice coalizione centro-destra

Rilancio dell’intesa programmatica e massima coesione; vertice da riproporre prima di ogni seduta del Consiglio comunale.

Il vertice della coalizione di centro-destra, tenutosi ieri,e che si ripeterà prima di ogni seduta del Consiglio comunale per rafforzare la collegialità in seno alla maggioranza di governo, ha permesso di delineare degli obiettivi prioritari e condivisi: rilancio dell’intesa programmatica  e massima coesione con i gruppi ,che si sono appena costituiti in Consiglio comunale. Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia  al termine della riunione, in cui erano presenti, tra gli altri, l’intera giunta, i consiglieri comunali, il senatore Andrea Pastore, il coordinatore provinciale del Pdl, e capogruppo in Consiglio comunale, Lorenzo Sospiri e l’assessore regionale Carlo Masci, consigliere comunale, ha detto:

Sono soddisfatto dell’esito della riunione odierna,un vertice che ha condotto al pieno rilancio dell’intesa programmatica della coalizione di centro-destra, trovando un’immediata coesione con i gruppi che si sono appena costituiti all’interno dell’alleanza. Per garantire il rafforzamento della collegialità abbiamo deciso di istituire un Tavolo politico permanente che precederà ogni seduta del Consiglio comunale per meglio organizzare lo svolgimento di ogni assemblea, un Tavolo che vedrà la presenza dei cinque capigruppo di maggioranza. La riunione odierna ha sicuramente sortito l’effetto di confermare la piena adesione di ciascun membro del centro-destra a quel contratto stipulato con gli elettori otto mesi fa, un contratto basato sulla fiducia e sull’attuazione di un programma concreto che ci vedrà impegnati per l’intera consiliatura.