Pescara, salvato dagli agenti clochard caduto nel fiume

PESCARA – Nella serata  di ieri,  gli agenti della Squadra Volante, si portavano in  via Aterno Nord in seguito  alla segnalazione di urla di aiuto provenienti dal fiume di Pescara, molo sud. Solo il tempestivo intervento degli operanti,che applicavano il massimo sforzo fisico, permetteva di salvare il malcapitato che, nel panico più totale, cercava un appiglio verso la sponda non riuscendo a  liberarsi dalle corde degli ormeggi. Gli agenti, anche se privo di sensi, riuscivano a collocarlo lungo la banchina d’ormeggio in attesa dei soccorsi. L’uomo, identificato per T.A., di anni 49, veniva trasportato in ospedale e  dopo aver ripreso conoscenza riferiva di  aver cercato un riparo dal forte freddo.Non avendo una fissa dimora, aveva pensato di passare la notte all’interno di un’imbarcazione ormeggiata nei pressi, ma nello scavalcare la banchina e il pontile della barca  era caduto nelle acque gelide del fiume.