Pescara saluta i Campionati Italiani indoor di pattinaggio corsa

La manifestazione sportiva si è tenuta da venerdì  fino ad ieri presso il pattinodromo comunale Ex Gesuiti

PESCARA – Ieri si sono conclusi i Campionati Italiani indoor di pattinaggio corsa, tenutisi a Pescara a partire da venerdì 24 presso il pattinodromo comunale ex GesuitiSuccesso di pubblico, spalti sempre gremiti di tifosi (tecnici,accompagnatori e familiari) ma anche di cittadini attratti dalla velocità a rotelle, ed anche tecnico, le gare si sono svolte senza nessun intoppo organizzativo.

Pescara saluta così un evento che ha portato con sé una carovana di circa 5000 unità e può rappresentare l’inizio di una ‘tradizione’ del pattinaggio corsa sulla pista ‘dannunziana’ la quale, presentando curve sopraelevate, garantisce performance di assoluto livello tecnico-agonistico.

I pattinatori delle cinque categorie in gara femminili e maschili (dai 12 anni dei Ragazzi 1 ai 19 ed oltre dei Seniores, passando per Ragazzi 2, Allievi e Juniores) si sono sfidati nelle specialità sprint 2 giri ed 1 giro crono ad atleti contrapposti, nelle specialità di mezzo fondo 1500 e 3000 in linea, nelle specialità di fondo inseguimento a squadre, 5000 punti e 10000 punti/eliminazione.

Il grande risultato ottenuto dalla manifestazione si può sintetizzare nei complimenti di tutti gli addetti ai lavori e non al comitato organizzatore.

In riferimento ai successi sportivi ‘made in Abruzzo’, sugli scudi la Pescarese Laura Brandolini del Dopo Lavoro Ferroviario Pescara, medaglia d’oro nella categoria 5000 punti Juniores e d’argento nella 10000 punti/eliminazione, così come Beatrice Fausti, atleta della Rolling Pattinatori Bosica Martinsicuro, oro nei 3000 in linea categoria Ragazzi 2.