Pescara, riviera: tolleranza zero per chi usa il marciapiede come circuito ciclistico

PESCARA – Inizieranno oggi i controlli a tappeto nella nostra città contro la presenza delle bici sui marciapiedi del litorale nord; infatti  la Polizia municipale attuerà un dispositivo ad hoc per prevenire ed eventualmente reprimere la presenza delle due ruote che scorrazzano liberamente sulla riviera, sfrecciando accanto ai pedoni e spesso mettendo in pericolo l’incolumità dei più piccoli. Nei confronti dei ciclisti che non rispetteranno lo spazio riservato alla passeggiata sarà usata la tolleranza zero.

Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia  ha già dato disposizioni al Comandante della Polizia municipale di predisporre tale attività preannunciando l’adozione di provvedimenti ad hoc in seguito a  decine e decine di segnalazioni da parte di utenti che lamentavano la presenza di ciclisti spericolati che sfrecciano incuranti sul marciapiede affollato di utenti il sabato e la domenica e passano  a pochi centimetri dai pedoni, in particolare i bambini, un fenomeno più evidente nel tratto di riviera compreso tra la Rotonda Paolucci e il confine con Montesilvano.Ha detto ancora il  sindaco:

un fenomeno che va assolutamente tenuto sotto controllo, soprattutto ricordando che erano gli stessi appassionati delle due ruote, appena un anno fa, a chiedere condizioni di sicurezza sul marciapiede, esprimendo la propria contrarietà al ripristino dei parcheggi per le auto, una soluzione adottata dall’amministrazione in via d’emergenza per fronteggiare il periodo estivo.

Già tre settimane fa, come avevamo assicurato la scorsa estate, abbiamo revocato, cancellato quei posti auto sul marciapiede, che però dovrà restare a uso esclusivo dei pedoni, della passeggiata, sicuramente non abbiamo tolto le auto per fare spazio alle bici che, già dai prossimi mesi, avranno anche su quel tratto di litorale il proprio spazio dedicato con la realizzazione di un nuovo tratto di pista ciclabile in quella parte di lungomare che trasformeremo nella ‘riviera young’, dando il via ai lavori subito dopo la chiusura della stagione balneare.

Nell’attesa però chiediamo ai ciclisti massima collaborazione per garantire la propria tutela e quella dei passanti e per evitare situazioni di elevato rischio. A partire da domani, accogliendo la richiesta dei cittadini, istituiremo un servizio di pattugliamento ad hoc da parte della Polizia municipale nell’ultimo tratto del litorale nord, teso a impedire il transito dei ciclisti sul marciapiede, utilizzando la ‘tolleranza zero’, mentre già dalla prossima settimana disciplineremo anche tale settore con provvedimenti ad hoc.