Pescara, pulizia spiagge libere di Pescara. Del Trecco: “Entro la prossima settimana tutte le spiagge verranno completamente bonificate”

PESCARA – Entro la prossima settimana saranno ultimate le operazioni di bonifica e pulizia straordinaria delle 13 spiagge libere di Pescara. L’assessore all’Ambiente, Isabella Del Trecco, ha annunciato gli interventi che ha intrapreso l’Attiva Spa, in particolare nelle zone più frequentate come la Madonnina, piazza Primo Maggio o nell’area compresa tra gli stabilimenti Jambo e Nettuno.

Tra i lavori più imporatanti quelli relativi alla rimozione dei tronchi arenatisi sulla battigia nel corso dell’inverno, la bonifica dei rifiuti ingombranti, dei sacchetti trascinati dalle mareggiate e di ogni altro materiale.

Queste le parole della Del Trecco:

Dopo la bella giornata registrata domenica scorsa, che ha portato in spiaggia centinaia di utenti, abbiamo deciso di iniziare gli interventi dai tratti di spiaggia libera dalle concessioni più frequentati dagli utenti, ossia il tratto situato in piazza Primo Maggio, dinanzi alla Nave del maestro Cascella, a ridosso della Madonnina, poco più a sud, e poi a nord tra gli stabilimenti balneari Nettuno e Jambo, e ancora, sul litorale sud, il tratto a ridosso dello stabilimento dei Vigili del Fuoco. Si tratta, tra l’altro, dei tratti più grandi rispetto agli altri di dimensioni più ridotte, che quindi hanno richiesto anche maggiore impegno.

Entro la prossima settimana tutte le spiagge verranno completamente bonificate, dedicando, tra l’altro, particolare attenzione al tratto antistante l’Hotel Salus, sulla riviera nord, dove proprio stamani abbiamo individuato alcuni sacchi abbandonati da privati sull’arenile, sacchi inesistenti sino a ieri e di cui andremo a verificare la provenienza. Una volta concluso l’intervento straordinario, le spiagge libere verranno riconsegnate alla cooperativa che tre anni fa ha vinto la gara d’appalto per la gestione delle stesse e che per il resto della stagione dovrà occuparsi della manutenzione ordinaria.

Intanto si stanno completando anche le operazioni per il montaggio delle attrezzature in legno, removibili, che da quest’anno garantiranno servizi minimi sulle stesse spiagge libere, come la disponibilità di servizi igienici, di docce, di un piccolo punto ristoro e di strutture sportive, un modo per rendere più accoglienti quelle aree per gli utenti. L’attivismo dell’amministrazione comunale ha già riscontrato il pieno consenso e l’apprezzamento da parte degli utenti che negli ultimi sei anni hanno dovuto attendere il mese di luglio per poter usufruire di spiagge libere in condizioni decorose, e che invece, tempo permettendo, quest’anno potrebbero beneficiare del nostro lungomare già da domani, senza ritardi né disservizi.