Pescara: proseguono gli interventi di bonifica e manutenzione delle strade

PESCARA – Gli uffici tecnici del comune  hanno effettuato un controllo a tappeto sull’intero territorio per verificare la pulizia della città  di cui si sta cercando di migliorare il look  per restituirle il decoro che merita. L’assessore all’Ambiente Del Trecco dopo una giornata trascorsa con  gli operatori della Attiva, assegnati all’operazione straordinaria di restyling delle vie del centro in vista dell’arrivo della primavera, ha detto che l’operazione notturna di ‘Pescara Pulita’ con la bonifica di tombini e bocche di lupo sta funzionando, e sta funzionando il lavaggio diurno dei cassonetti, finalmente non più maleodoranti.

In questi mesi sono state riorganizzate le squadre della Attiva, tamponando le emergenze e affrontando le prime criticità ma ora, grazie anche alla sinergia innescata con il nuovo amministratore della Attiva, il dottor Guglielmo Lancasteri, la ‘macchina’ di Attiva ha iniziato a funzionare a dovere. Ha spiegato l’assessore:

con due squadre dell’Azienda abbiamo passato al setaccio l’intera zona del centro, effettuando la manutenzione delle aiuole e le piccole potature delle piante, escluse le palme, in via Roma, via Trento, corso Umberto, via Piave e via Nicola Fabrizi, operazioni che proseguiranno anche nella giornata di sabato. Non solo: con gli uffici tecnici abbiamo effettuato un controllo a campione, ma soprattutto a sorpresa, lungo le strade che, con cadenza quindicinale, vengono interessate dall’operazione ‘Pescara Pulita’, e il risultato è stato ottimo.

I nostri operatori hanno controllato via Di Sotto, via Colli Innamorati, corso Vittorio Emanuele, via Regina Elena, via Regina Margherita, via Nazionale Adriatica nord, via Cavour, via Salara Vecchia, via del Circuito, piazza Duca degli Abruzzi, via Salita Zanni, strada Francescone, che in modo evidente sono risultate assolutamente pulite. Bonificate le strade, puliti anche i tombini, segno che il calendario degli interventi predisposto dall’amministrazione comunale, interventi che ormai vanno avanti dallo scorso novembre, stanno chiaramente funzionando, grazie anche alla sensibilità dei residenti che, in larghissima maggioranza, stanno rispettando i divieti di sosta quindicinali per consentire il lavaggio delle strade e anche delle bocche di lupo, altrimenti ostruite dalle auto in sosta, divieti che però, è bene ricordarlo, sono in vigore solo dalle 2 alle 8 del mattino.

Gli stessi uffici e lo stesso Direttore di Attiva, il dottor Massimo Del Bianco, hanno ammesso di non ricordare una Pescara tanto pulita ormai da anni: bonificate le aree ecologiche, ordine ovunque sul territorio, un ordine che ovviamente non significa aver debellato tutti i ‘cattivi’ comportamenti di coloro che ancora oggi non si fanno scrupolo di gettare qualche vecchio divano in strada, ma anche in quel caso l’amministrazione comunale interverrà subito dopo l’approvazione del bilancio con l’installazione delle telecamere nelle aree più critiche del territorio. Nei prossimi giorni effettueremo un nuovo blitz per verificare gli interventi programmati nella zona sud di Pescara. Intanto la Attiva ha già predisposto la presenza di operatori fissi che, dalle 8 alle 14, ogni giorno, si occupano dello spazzamento minuto di alcune aree di pregio come piazza Sacro Cuore, piazza Salotto, o anche piazza Duca degli Abruzzi.