Pescara, parcheggio gratuito in via Milano e via Emilia

PESCARA – L’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli ha comunicato che  a partire dalla prossima settimana sarà gratis per tutti il parcheggio in via Milano e via Emilia, a Pescara : non avranno più limiti di ingresso e di sosta i residenti delle due vie che potranno usare liberamente, senza il pagamento di alcun ticket, i 26 stalli posti sul lato monte di via Milano, mentre gli utenti esterni potranno parcheggiare gratuitamente, dalle 9 alle 20, con disco orario, sino a un massimo di 60 minuti. L’obiettivo è quello di agevolare i residenti che, con l’avvio dei lavori di pedonalizzazione sull’asse via Firenze-via Cesare Battisti, hanno chiesto di poter recuperare qualche parcheggio nelle vie limitrofe, ma anche gli operatori commerciali della zona che, con il disco orario, potranno fare affidamento su un maggior ricambio di utenti dinanzi alle proprie attività. Se il modello sperimentale funzionerà, sarà adottato anche in altre strade cittadine del centro, come  è stato preannunciato venrdì ai residenti di piazza Santa Caterina.

Ha detto Fiorilli:

come continuiamo a ripetere da settimane  i numerosi cantieri di riqualificazione aperti nel centro cittadino, da via Carducci a via Mazzini sino all’asse via Firenze-via Cesare Battisti, ci costringono a un costante work in progress sul traffico, adeguando la viabilità anche alle esigenze più immediate e concrete del territorio, prestando attenzione non solo a chi in centro ci viene ogni giorno per lavorare, ma anche a chi ci vive. Sicuramente il primo effetto determinato dai lavori su via Firenze è stata la sottrazione di decine di posti auto, stalli che sicuramente tra qualche giorno recupereremo sulle aree di risulta, ma che comunque hanno causato qualche disagio, anche perché la particolare pavimentazione che utilizzeremo in via Firenze ne impone automaticamente la pedonalizzazione, concedendo pochissime deroghe solo per il transito di alcune autovetture. Quel disagio è stato ugualmente manifestato dagli operatori commerciali di via Trieste, via Milano e via Emilia i quali già mesi fa ci avevano chiesto di studiare una soluzione alternativa per permettere la sosta di eventuali clienti dinanzi alle loro attività, ricomprese lo scorso anno, all’interno della Zona a traffico limitato 1, dunque non permettendo più la sosta ai non residenti, tranne in alcuni orari per i genitori che accompagnavano a scuola i propri bambini. Esaminata con i tecnici la situazione, effettuate le opportune valutazioni abbiamo deciso di procedere: a partire dalla prossima settimana verrà modificata la disciplina delle zone a traffico limitato, ovvero il tratto nord di via Milano, compreso tra via Trieste e via Emilia, e l’intera via Emilia faranno parte della Zona a traffico limitato, dunque zona in cui è vietata la sosta ai non residenti muniti di apposita autorizzazione, solo dalle 20 alle 9, dunque di notte, agevolando i residenti che troveranno facilmente un parcheggio sotto casa rientrando da lavoro. Al contrario i 26 stalli di sosta situato sul lato monte di via Milano, verranno utilizzati come parcheggio libero, dunque gratuito, a rotazione con disco orario e sino a un tempo massimo di 60 minuti, dalle 9 alle 20, con l’eccezione per gli stessi residenti della Ztl 1 che, muniti di regolare contrassegno, non saranno soggetti ad alcuna limitazione temporale. Obiettivo del provvedimento è chiaramente quello di agevolare la sosta dei residenti, ma anche garantire un costante ricambio di utenti a ridosso delle attività commerciali, permettendo a tutti di fermarsi per un breve acquisto. Già lunedì verrà firmata l’ordinanza redatta sulla base della delibera  ed entro poche ore, cambiata la segnaletica verticale e orizzontale lungo via Milano, il provvedimento sarà pienamente esecutivo. Se l’esperimento darà risultati positivi, siamo pronti a esportare tale modello anche in altre vie del centro cittadino.