Pescara, Fiera ‘L’Antico in Piazza’ in piazza Salotto e Fiera del Mare riviera sud

Pescara Fiera dell'Antiquariato in piazza SalottoPESCARA -Ieri mattina ha preso il via a Pescara la tre giorni dedicata alla Fiera ‘L’Antico in Piazza’ in piazza della Rinascita dove si possono trovare  vecchi merletti ,oggetti di antiquariato,  oggetti da collezionismo, spesso ritrovati nelle vecchie soffitte.L’evento è promosso dalla Confesercenti.Inoltre a partire da oggi,17 agosto altri 30 stand occuperanno la riviera sud, nel tratto compreso tra via Vespucci e viale Pepe, per l’edizione 2013 de ‘La Fiera del Mare’ per un fine settimana da vivere, ancora, all’insegna del commercio e dello shopping. Dal territorio ci si aspetta  una risposta assolutamente positiva, visto il successo che tali iniziative hanno fatto registrare già dall’inizio dell’anno

Lo ha reso noto  l’assessore al Commercio Gianni Santilli che ha sottolineato:
come abbiamo avuto modo di verificare nel corso dello scorso anno fiere e mercati rappresentano un evidente elemento di attrazione per il territorio, sia per l’elemento di vivacità che la presenza delle bancarelle costituiscono lungo strade e piazze, sia per l’opportunità offerta ai potenziali clienti di trovare a buon prezzo prodotti di pregio. L’amministrazione comunale di Pescara nell’ultimo anno ha cercato di selezionare le inizFiera dell'Antiquariato in piazza Salotto02iative mercatali, proponendo e autorizzando solo attività di prestigio, portando a Pescara, ad esempio, la storica manifestazione ‘L’Antico e le Palme’ che ha accettato di spostarsi da San Benedetto per tentare, con successo, l’avventura pescarese, e poi Cioccolandia, la Fiera del cioccolato, la Fiera Arti e Mestieri, con la premiazione dei migliori operatori ambulanti del Paese, senza dimenticare la storica ‘Fiera Commerciando nel cuore della città’, che domenica scorsa si è chiusa totalizzando le 50mila presenze. Nel 2013 sono già stati confermati tali appuntamenti che sono ormai entrati a far parte della nostra tradizione, con un fitto calendario che però abbiamo deciso di potenziare ulteriormente, creando un appuntamento fisso anche nel centro cittadino, al pari del Mercantico che si svolge ogni prima domenica del mese al centro storico. Oggi è partito il sesto appuntamento del 2013 che proseguirà sino a domenica 18 agosto con la Fiera ‘L’Antico in Piazza’, che prevede la presenza solo di operatori selezionatissimi del settore provenienti da ogni parte d’Abruzzo. In tutto da stamane 32 stand hanno occupato 292 metri quadrati di superficie in piazza della Rinascita, stand che apriranno i battenti intorno alle 9 per restare aperti ogni giorno sino alle 24. Ma non basta: domani e domenica, 17 e 18 agosto, sulla riviera sud 30 bancarelle sfratteranno le auto per proporre la nuova edizione della ‘Fiera del Mare’ promossa da Emanuele Trasmondi della Felsa Cisl Abruzzo. Per consentire l’evento – ha proseguito l’assessore Santilli – abbiamo adottato alcuni provvedimenti importanti sulla viabilità: la Fiera del Mare partirà domani pomeriggio, dalle 14, per proseguire sino alle 24, con l’istituzione del divieto di transito, sosta eFiera dell'Antiquariato in piazza Salotto fermata sul lungomare sud-via Cristoforo Colombo nel tratto compreso tra la rotatoria all’incrocio di via Vespucci sino alla rotatoria posta all’incrocio con viale Pepe. E domenica, 18 agosto, la giornata dedicata alla Fiera proseguirà dalle 8 alle 24, ma non dovrebbe determinare molti disagi, pur sottraendo alcuni posti auto a servizio della spiaggia. Tuttavia in quel tratto i bagnanti potranno usufruire dei parcheggi situati in via Salvatore Tommasi, via Berbanei, via Mezzanotte, ossia a due passi dal lungomare. Ovviamente abbiamo anche avvisato i residenti e gli operatori della zona con un serrato volantinaggio e ci appelliamo alla collaborazione dei cittadini per consentire il sereno svolgimento dell’evento. Tra le 30 bancarelle ci sarà l’esposizione di oggettistica, prodotti tipici, artigianato, con ambulanti provenienti da ogni parte d’Italia. Ovviamente puntiamo sulla massima partecipazione degli utenti, che magari tra un bagno di sole e un tuffo in mare, potranno curiosare tra le bancarelle. L’invito rivolto alla città è quello di partecipare e di vivere l’iniziativa.