Pescara, domani riaprono le scuole

Ripartono i mercati rionali con quello in via Castellamare,mentre rimangono chiusi i due cimiteri cittadini

PESCARA – Il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia ha ufficializzato  i provvedimenti previsti per la giornata di domani : riaprono , anche a Pescara tutte le scuole cittadine, di ogni ordine e grado, ripartono i mercati rionali all’aperto, a cominciare da quello in via Castellamare, ossia la strada-parco. E’ stata prorogata invece sino a venerdì prossimo compreso, 17 febbraio, l’ordinanza di chiusura dei due cimiteri cittadini, San Silvestro e Colli Madonna, per disporre del tempo necessario per ripristinare le opportune misure di sicurezza all’interno delle due strutture, ovvero la rimozione di tutti i rami spezzati degli alberi, che nei giorni scorsi hanno ceduto sotto il peso della neve, e dei cumuli di neve e ghiaccio, al fine di evitare scivoloni e cadute degli utenti.La città comincia a tornare alla normalità ,ma rimane valido l’invito ai cittadini a continuare a usare molta cautela nei propri spostamenti, specie al mattino presto a causa della presenza del ghiaccio lungo le strade.

Ha detto il sindaco:

innanzitutto come preannunciato oggi sono tornati a scuola il personale Ata, i dirigenti scolastici, i bidelli e l’intero personale amministrativo delle nostre scuole che con i nostri tecnici stanno garantendo la pulizia di tutte le aree scolastiche con i relativi sopralluoghi all’interno degli Istituti per verificare l’impatto dell’emergenza neve sui nostri fabbricati. Tutte le scuole sono in ottime condizioni e domani potranno riaprire regolarmente senza disagi, peraltro gli impianti di riscaldamento sono già stati riaccesi per consentire ai nostri ragazzi di trovare aule calde al proprio rientro. L’unico problema è stato riscontrato nella scuola media ‘Virgilio’, in via Di Sotto dove abbiamo verificato la presenza di un’infiltrazione dell’acqua lungo un corridoio: in sostanza la neve che si è accumulata su un terrazzo, dove sono in corso i lavori di rifacimento, e su un balcone ha consentito l’infiltrazione d’acqua lungo il soffitto di un corridoio. Sul posto stanno già lavorando i nostri tecnici che hanno rimosso tutta la neve e stanno provvedendo al rifacimento dell’impermeabilizzazione del terrazzo con il riposizionamento della guaina.

Ovviamente tale intervento non interferisce con l’attività didattica che quindi domani potrà riprendere regolarmente in tutti gli Istituti, di ogni ordine e grado, asili nido, scuole materne, elementari e medie Istituti superiori e università. Il nostro invito alle famiglie è però quello di ridurre al minimo gli spostamenti veicolari sul territorio, portando quanto più possibile i bambini a scuola a piedi, per evitare il congestionamento del traffico nella prima giornata dopo l’emergenza neve, quando ancora in strada ci saranno i nostri mezzi per proseguire la rimozione di cumuli di neve e ghiaccio. E domani ripartirà regolarmente anche lo svolgimento dei mercati rionali all’aperto con le bancarelle lungo la strada-parco dove in mattinata i mezzi e gli spalatori del Comune hanno ripristinato le opportune condizioni di sicurezza, terminando l’intervento manuale e meccanico e spargendo sale per contrastare un’eventuale nuova formazione di ghiaccio lungo l’asse stradale destinato a ospitare gli stand. Prorogata invece  ancora per le giornate di domani, mercoledì 15 febbraio, giovedì 16 e venerdì 17 febbraio, la chiusura dei due cimiteri cittadini, San Silvestro e Colli Madonna, al fine di concedere tutto il tempo necessario per ripristinare le opportune misure di sicurezza all’interno delle due strutture, rimuovendo gli eventuali cumuli di neve e ghiaccio, e i rami spezzati degli alberi; ovviamente nei tre giorni di chiusura resteranno comunque garantite le tumulazioni urgenti. Da sabato i due camposanti saranno completamente agibili e fruibili da parte degli utenti, che si eviteranno scivoloni e cadute.