Pescara, Consiglio comunale: il Pdl replica a Lucia Annunziata

consiglieri Pdl con cartello 'Presentabile' in Consiglio comunaleI consiglieri del Pdl con cartelli hanno risposto alla giornalista di Rai Tre, che  nel corso della intervista ad Angelino Alfano aveva definito   “impresentabili” i rappresentanti di tale partito

PESCARA – Il  sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia ieri  ha aperto la seduta del Consiglio comunale con una  comunicazione:

“Nei giorni scorsi sono stato raggiunto da un avviso di conclusione delle indagini relative all’inchiesta su ‘Pescara città Europea dello Sport 2012’: ciò significa che non c’è stata un’archiviazione, ma neanche un contestuale rinvio a giudizio. Sostanzialmente, senza entrare nel merito della vicenda, l’avviso è un atto dovuto che ora consente ai miei difensori di accedere agli atti istruttori e di preparare una memoria difensiva. Ho ritenuto opportuno aprire la seduta consiliare, come già avvenuto in passato, dando una comunicazione di trasparenza inerente la mia persona, su una vicenda partita in seguito all’esposto presentato dai consiglieri comunali Massimiliano Pignoli e Adelchi Sulpizio”.

Il Consiglio comunale è stato caratterizzato poi  da un’altra iniziativa del Pdl che ha esposto, sui propri scranni, dei cartelli con la scritta ‘Presentabile’. “La nostra – ha commentato il consigliere del Pdl Lorenzo Sospiri – è chiaramente una risposta adeguata all’assurdità andata in onda ieri sul servizio pubblico in merito alla trasmissione della giornalista Lucia Annunziata la quale, in sfregio a qualunque norma di obiettività, ha bollato il popolo del Pdl come ‘impresentabile’, un’affermazione vergognosa che andrebbe biasimata in ogni sede istituzionale e che non riteniamo accettabile. ‘Presentabili’ sono tutti quei consiglieri, assessori, sindaci, Presidenti, parlamentari del Pdl che hanno conquistato la fiducia degli elettori, meritando la loro preferenza, il loro consenso, mentre non ci è dato sapere quanti italiani sarebbero oggi disposti ad accordare la propria fiducia alla Annunziata”.

Intanto nel corso della seduta è stata discussa la mozione del Pd con la quale si chiedeva il ripristino del mercato rionale del mercoledì sulla strada parco nelle more della realizzazione della filovia.

“I nostri ambulanti non sono pedine su una scacchiera che ci possiamo divertire a spostare sulla base dei nostri umori – ha sottolineato il consigliere Sospiri -. Entro quindici giorni al massimo la Regione Abruzzo si pronuncerà ufficialmente sulla procedura di Via relativa alla filovia che ci consentirà di sapere quando, effettivamente, si potranno riprendere i lavori per la realizzazione di quel mezzo di trasporto pubblico veloce di massa che riteniamo strategico per lo sviluppo della mobilità sui nostri territori. A quel punto, prima di adottare qualunque iniziativa, attendiamo tale imminente pronunciamento e poi si deciderà”.

Nel merito l’assessore al Commercio Gianni Santilli ha anche preannunciato un prossimo “incontro con gli stessi ambulanti per sentire il loro parere, considerando che a oggi la nuova collocazione del mercato si è andata comunque stabilizzando”. La mozione non è dunque stata messa ai voti. Intanto a fine seduta sono stati nominati i nuovi rappresentanti del Comune in seno al Consiglio d’Amministrazione della Fondazione delle Genti d’Abruzzo: si tratta dei consiglieri Carlo Masci (Pescara Futura), Salvatore Di Pino (Pdl) e Vincenzo Dogali (Udc) per la maggioranza di centro-destra e dei consiglieri Florio Corneli (Pd) e Adelchi Sulpizio (Idv) per il centro-sinistra.