Pescara, chiusa al traffico la riviera sud per ‘15° Memoriale Capozzucco’

PESCARA – Si svolgerà oggi,26 febbraio, il 15° Memorial Vincenzo Capozucco, la manifestazione ciclo-amatoriale-turistica , organizzata dalla Uisp Lega Ciclismo di Pescara,sull’intera riviera sud di Pescara che perciò rimarrà per tutta la mattina chiusa al traffico. Centinaia gli appassionati che invaderanno  il litorale e le vie limitrofe per portare un assaggio di primavera alla città e annunciare la ripresa delle iniziative di sensibilizzazione verso la mobilità sostenibile che di nuovo verranno promosse dall’amministrazione comunale nelle prossime settimane.

L’assessore alla Mobilità del Comune di Pescara Berardino Fiorilli,ieri, ufficializzando i dettagli della iniziativa , ha detto:

anche Porta Nuova domani  vivrà una giornata dedicata all’ambiente e alla scoperta della mobilità alternativa alle auto, grazie a iniziative sportivo-amatoriali che puntano a disincentivare l’utilizzo del mezzo privato. L’occasione sarà offerta dal ‘15° Memorial Vincenzo Capozucco’ che impegnerà l’intero litorale per l’intera mattinata, dalle 8.30 sino alle 13.30, con la chiusura al traffico di tutti i varchi perpendicolari al lungomare sud, proprio per garantire la sicurezza delle centinaia di ciclisti che ogni anno partecipano alla manifestazione. La gara si svolgerà lungo il percorso del lungomare Papa Giovanni XXIII, dov’è prevista la partenza della competizione, per poi snodarsi sul lungomare Cristoforo Colombo, via Figlia di Iorio, via Luisa D’Annunzio, piazza Le Laudi, viale De Nardis, lungomare Papa Giovanni XXIII, un percorso che dovrà essere ripetuto per 50 volte. Per garantire la sicurezza degli atleti abbiamo disposto la chiusura al traffico sull’intero percorso di gara, con la presenza di decine di agenti della Polizia municipale che garantiranno la tutela e il controllo dei varchi di accesso alla riviera dalle vie perpendicolari. Vietate anche la sosta e la fermata lungo le strade impegnate dalla competizione, con la richiesta ai cittadini, soprattutto i residenti, a non lasciare le proprie auto parcheggiate già da questa notte per garantire domani il tranquillo passaggio degli atleti; ovviamente l’invito alla città è di partecipare all’iniziativa approfittando delle prime giornate di sole per una passeggiata senza le auto.