Pescara: cerimonia d’inaugurazione del campo “Adriano Flacco”

L’antistadio restituito alle associazioni sportive di calcio.

PESCARA – Il 15 Gennaio 2010 è stato inaugurato il campo di calcio “Adriano Flacco”, che l’Amministrazione Comunale di Pescara ha provveduto a rimettere a nuovo con un manto in erba sintetica, in un mese e mezzo, per un costo di circa 500 mila euro. Sono stati utilizzati in parte i fondi, fermi da anni,della costruzione della palestra di Fontanelle che, però, ha assicurato il Sindaco, verrà ricostruita in base ad un nuovo progetto.

E’ stata così restituita alla città una struttura storica (l’antistadio), tanto importante per l’attività sportiva dei giovani calciatori pescaresi e che ha visto nascere vari campioni, che hanno militato nella Primavera del Pescara e della Renato Curi. La struttura era già stata ammodernata e migliorata nei servizi, prima dei Giochi del Mediterraneo, in quanto utilizzata per gare di bocce. In aggiunta a quanto era stato già realizzato si è predisposto su quello di asfalto un nuovo manto in erba sintetica in modo che tante associazioni sportive di calcio del territorio potranno tornare ad usufruire del campo .

L’Amministrazione Comunale sfruttando la visibilità che Pescara si è guadagnata con la organizzazione dei Giochi del Mediterraneo e la stima e la fiducia , che le autorità sportive internazionali nutrono nelle potenzialità della nostra città, ha intrapreso il cammino per candidarla al titolo di Città Europea dello Sport per il 2012.

La cerimonia d’inaugurazione è avvenuta alla presenza delle massime autorità cittadine e di 80 bambini delle scolaresche di Porta Nuova.