Pescara blindata per la manifestazione sindacale regionale

Promossa dalla Cgil si terrà  la mattina di mercoledì prossimo, 14 novembre

PESCARA –  Mercoledì prossimo, 14 novembre, si terrà a Pescara la maxi-manifestazione sindacale regionale promossa dalla Cgil  che in piena mattinata, a partire dalle 9.30, attraverserà l’intero centro cittadino. Complessivamente, secondo la stima della Polizia municipale che scorterà l’evento, sono previste a Pescara oltre 5mila persone, tra cui molti arriveranno a bordo di 40 pullman attesi da fuori città, ai quali si aggiungeranno gli studenti. Si prevede dunque   una giornata estremamente difficile per la viabilità cittadina in quanto  tutte le strade interessate dalla manifestazione verranno chiuse al transito delle auto al passaggio del corteo .

Ha spiegato  l’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli ufficializzando l’evento:

La Cgil  ha deciso di tenere a Pescara, comunque motore-economico d’Abruzzo, la propria iniziativa di protesta sindacale, riunendo da tutta la Regione nel capoluogo adriatico tutte le maestranze, che saranno protagoniste di una manifestazione che si annuncia di enormi proporzioni. Complessivamente a Pescara dovrebbero sfilare oltre 5mila persone tra i lavoratori, ai quali si aggiungeranno poi i nostri studenti che per un giorno torneranno a marciare. Come pianificato con la Polizia municipale il corteo prenderà il via dal piazzale antistante il mercato ittico all’ingrosso, in via Paolucci, dove i 40 pullman si fermeranno per far scendere i propri passeggeri per poi dirigersi verso le aree di risulta dove attenderanno la conclusione dell’evento. Il corteo comincerà a muoversi intorno alle 9.30 percorrendo piazza Italia, piazza Duca D’Aosta, corso Vittorio Emanuele, via Venezia contromano, via Nicola Fabrizi, corso Umberto per terminare la sfilata in piazza Sacro Cuore dove si svolgerà il discorso di chiusura. Per agevolare il passaggio del corteo abbiamo anche previsto e istituito il divieto di sosta sul lato sud di via Venezia, al fine di non restringere la carreggiata stradale e per tale ragione invitiamo i cittadini a prestare massima attenzione alla segnaletica già posizionata. Tutte le strade saranno chiuse al traffico per garantire il passaggio del corteo, e questo inevitabilmente creerà dei disagi, trattandosi comunque di una manifestazione che si svolgerà in pieno giorno lavorativo, di mattina. Ovviamente la città è già stata opportunamente preallertata e l’invito agli automobilisti è di seguire con attenzione le indicazioni che arriveranno dalla Polizia municipale e di anticipare o posticipare per quanto possibile i propri spostamenti sul territorio per evitare di restare bloccati in mezzo al traffico.