Pescara: Beach Games allo stadio del mare…tanto per cominciare

Svolto un vertice con il Presidente del Coni, finalizzato alla definizione del Comitato Organizzatore che seguirà l’iter della candidatura di Pescara  a ‘Città Europea dello Sport 2012’.

PESCARA – Il  sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia al termine del vertice svoltosi con il Presidente del Coni Gianni Petrucci, alla presenza tra gli altri dell’assessore allo Sport del Comune di Pescara Nicola Ricotta, del Presidente della Provincia di Pescara Guerino Testa e del Presidente della Camera di Commercio Daniele Becci , ha annunciato che sarà Pescara a ospitare la prossima estate i Beach Games presso lo Stadio del Mare, ossia competizioni internazionali di tennis, soccer e volley e il campionato di nuoto ‘7 Colli’, iniziative che animeranno la nostra spiaggia, dinanzi alla fontana del maestro ‘Cascella’, dimostrando ancora una volta le potenzialità del capoluogo adriatico in vista della candidatura a ‘Città Europea dello Sport 2012’.

Nel frattempo si andrà a costituire il Comitato organizzatore dell’iniziativa che sarà operativo per i prossimi tre anni, mentre il prossimo 15 maggio scadranno i termini per la presentazione definitiva delle candidature per le quali Pescara potrà contare sul sostegno del Presidente del Coni Petrucci. Il capoluogo adriatico è pronto e deciso a capitalizzare quell’enorme bagaglio di esperienza maturato in occasione dei Giochi del Mediterraneo che hanno portato la nostra città alla ribalta internazionale.

Ha detto il sindaco:

i Giochi del Mediterraneo hanno rappresentato solo l’inizio di un percorso teso alla promozione e al rilancio dell’immagine di Pescara come città di cultura, di turismo e di sport, una città da vivere che offre grandi occasioni. Lo abbiamo dimostrato lo scorso anno, grazie anche alla tenacia e al supporto dell’amico onorevole Mario Pescante e al sostegno del Presidente Petrucci, organizzando un’edizione record dei Giochi in termini di presenze, per il numero degli atleti partecipanti, per il successo d’immagine registrato. Un evento che ci ha permesso di far emergere le enormi potenzialità del nostro territorio, potenzialità troppo a lungo sopite.

E da quel giorno l’ascesa non si è mai fermata: dopo aver ricevuto anche il pubblico riconoscimento del Coni, abbiamo ospitato eventi come l’amichevole di lusso tra Italia e Olanda, con l’arrivo a Pescara anche della Coppa del Mondo, poi il Trofeo Tim, con la presenza in città delle tre maggiori squadre del campionato, Juve, Milan e Inter, e ancora l’amichevole con le vecchie glorie del Milan, le stelle degli anni ’80.

Ha proseguito Mascia:

ma soprattutto  abbiamo presentato la candidatura di Pescara al titolo di Città Europea dello Sport per il 2012, un riconoscimento assegnato dalla Aces (Association Capital European Sport), Associazione riconosciuta dalla Comunità Europea, che ancora attribuirà al nostro territorio il privilegio di ospitare eventi di portata internazionale e anche di ottenere risorse per il potenziamento dei nostri impianti.

L’incontro con il Presidente Petrucci è stato finalizzato alla definizione di quel Comitato organizzatore che per i prossimi tre anni dovrà seguire l’iter della candidatura, a partire dal prossimo 15 maggio, quando scadranno ufficialmente i termini per la presentazione dei nomi di tutte le città concorrenti e Pescara conoscerà finalmente i propri competitor. Ma soprattutto i prossimi tre anni serviranno a potenziare l’immagine del capoluogo adriatico come ‘città dello sport’, intesa anche come momento di salute e di aggregazione sociale e culturale, promuovendo il coinvolgimento delle scuole.

Le prime iniziative si svolgeranno già la prossima estate quando presso lo Stadio del Mare, in piazza Primo Maggio, ospiteremo i Beach Games, ossia beach volley, beach soccer e beach tennis, oltre al campionato ‘7 Colli’, un’importantissima competizione di nuovo di livello internazionale. La macchina organizzativa è già partita e vedrà la collaborazione e il sostegno del Presidente Petrucci.