Pescara-Avellino, sicurezza: provvedimenti viari

PESCARA – Gli assessori alla Mobilità Berardino Fiorilli e al Commercio Gianni Santilli ,che stanno seguendo i preparativi tecnici inerenti la partita di calcio  del Pescara contro l’Avellino,che si terrà oggi,24 settembre alle  ore 20.30,hanno detto che Porta Nuova sarà  di nuovo blindata  con decine di strade chiuse alle auto, per tale incontro, e con il divieto di vendita di bevande in contenitori di vetro in un’ampia fetta del quartiere. Chiusa al traffico tutta la zona circostante lo stadio, ma anche molte strade del rione, a partire da via della Pineta. Saranno circa 50 gli agenti della Polizia municipale impegnati per garantire la sicurezza e il sereno svolgimento dell’incontro che si giocherà alle 20.30. Per l’occasione scatterà già dalle 17.30 la chiusura al traffico, con divieto di transito, sosta e fermata, nel perimetro tutt’attorno allo stadio ‘Adriatico-Cornacchia’, la cosiddetta ‘zona rossa’, al fine di agevolare l’afflusso del pubblico, con l’attuazione delle misure di sicurezza decise dal Cosp, mentre i divieti di sosta partiranno addirittura alle 13.30. Si chiede ai cittadini e agli operatori commerciali di collaborare per quello che comunque sarà un evento per la città, mentre la Polizia municipale cercherà di ridurre al minimo gli eventuali disagi per il territorio, tenendo conto anche che si tratta di un giorno feriale, e che inevitabilmente i provvedimenti andranno a incidere sulla normale circolazione viaria e con il rientro a casa degli studenti.
Per martedì– hanno specificato gli assessori Fiorilli e Santilli – saranno in vigore i sistemi di sicurezza istituiti dal Cosp con alcune delle misure viarie sperimentate in occasione dell’ultimo campionato del Pescara. Saranno circa 50 gli agenti di Polizia municipale che gestiranno il controllo dei varchi e il presidio delle transenne, e quindi Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza al fine di blindare l’intera area dello stadio. Già da oggi, a partire dalle 13, è scattata l’installazione dei betafence sul lato sud di viale Pepe, la corsia di marcia monti-mare nel tratto compreso tra via Marconi e via D’Avalos. Domani, martedì 24 settembre, invece, scatteranno gli interventi più incisivi: già dalle 13.30, ossia ben sette ore prima dell’incontro di calcio, entrerà in vigore il divieto di sosta e fermata, con rimozione forzata, in via Pepe, nel tratto compreso tra via Marconi e via D’Avalos; in via Marconi, il parcheggio prospiciente il Circolo tennis, su entrambi i lati, nel tratto compreso tra via Pepe e via Elettra; in via Elettra, su entrambi i lati, da via Marconi a via Riccitelli, compreso il piazzale di via Elettra-via Riccitelli; in via D’Avalos, su entrambi i lati, da via Pepe a via della Pineta; e infine in via Riccitelli, su entrambi i lati, nel tratto compreso tra via della Pineta e via Elettra. Ai residenti di tali strade chiediamo di prestare massima attenzione alla segnaletica mobile al loro rientro a casa da scuola o dagli uffici, proprio per non rischiare una sanzione o addirittura la rimozione del veicolo. Alle 17.30 scatterà, senza alcuna deroga, il divieto di transito, sino al termine della manifestazione sportiva, sempre in via Pepe, carreggiata sud e nord, nel tratto compreso tra via Marconi e via D’Avalos; in via D’Avalos, nel tratto compreso tra via Pepe e via della Pineta; via Elettra, su entrambi i lati, da via Marconi a via Riccitelli; in via Marconi, nel parcheggio prospiciente il Circolo Tennis, su entrambi i lati, da via Pepe a via Elettra; e questa volta l’isola pedonale si allungherà comprendendo anche via della Pineta, e ancora via Marconi, nel tratto compreso tra via Mazzarino e via della Pineta, e infine in via Riccitelli, nel tratto compreso tra via della Pineta e via Elettra. Ovviamente cercheremo di ridurre al minimo gli eventuali disagi nella viabilità. Tutti i provvedimenti assunti resteranno in vigore sino al termine dell’evento calcistico e al termine della partita, terminato il deflusso del pubblico, partirà subito la fase di rimozione dei betafence.

Ma intanto – ha proseguito l’assessore Santilli – domani sarà di nuovo in vigore anche la nuova ordinanza emanata dal Prefetto di Pescara per disciplinare la vendita di bevande in occasione delle partite, ordinanza che resterà in vigore sino alla fine del campionato. In sostanza, per motivi di ordine e sicurezza pubblica, in occasione della disputa degli incontri di calcio casalinghi, la vendita, la somministrazione e l’uso di qualsiasi bevanda è consentita esclusivamente mediante bicchieri o contenitori di plastica o di carta, o in bottiglie di plastica già aperte e prive del tappo di chiusura. Il divieto entra in vigore un’ora e mezza prima dello svolgimento dell’evento calcistico, dunque, in questo caso, dalle 19, e resta in vigore sino al completo deflusso di tutto il pubblico, all’interno dello Stadio Adriatico e nelle vie e nelle piazze ricomprese nel perimetro delimitato tra via Mazzarino; piazza Salvo D’Acquisto; via Ortiz; via D’Avalos, da via Ortiz a viale della Pineta; via Teofilo D’Annunzio; via Mezzanotte; via Bernabei sino a via Salvatore Tommasi; via Tommasi, nel tratto compreso tra via Barnabei e via Pepe; via Pepe, nel tratto compreso tra via Tommasi e via Marconi; via Marconi, nel tratto compreso tra via Mazzarino e via della Pineta; via Pollione; via Troilo; viale Pindaro, nel tratto compreso tra via Pollione e via della Pineta; e via della Pineta. Sono esclusi dal divieto i ristoranti con servizio al tavolo pure ricompresi all’interno del perimetro. Ovviamente i controlli delle Forze dell’Ordine saranno serrati, anche per prevenire la presenza di ambulanti abusivi.